SANA 2018: presentate a Bologna le novità bio di Granarolo

Il settore biologico è in crescita secondo gli ultimi dati presentati durante SANA 2018. Il consumo di prodotti bio riguarda, secondo i dati forniti da Consumer Survey Nomisma Sana 2017, il 78% delle famiglie italiane (nel 2017), contro il 55% del 2013. La 30esima edizione del Salone Internazionale del Biologico e del Naturale ha mostrato la sempre maggiore consapevolezza e attenzione dei consumatori verso il comparto bio, emersa sia dall’affluenza dei visitatori registrata presso i padiglioni di BolognaFiere che attraverso i canali digitali.

Un andamento, quello emerso durante SANA 2018, che ha spinto anche le aziende a incrementare la propria offerta biologica per i consumatori. Uno stimolo che ha visto Granarolo puntare, a partire dal 2015, sulla tutela e sul benessere animale oltre che su un sempre maggior volume di latte biologico: l’8% del totale attualmente prodotto dai soci-allevatori è biologico.

=> Scopri i vincitori di SANA 2018 Novità Award e #BloggerforSana

In occasione di SANA 2018 la Granarolo ha lanciato una linea 100% bio, che comprende sia derivati del latte che altri alimenti naturali ed esclusivamente vegetali. Si tratta di Granarolo Biologico, che prevede il rispetto dei criteri del bio in ogni fase della filiera. A cominciare dalla nuova gamma di yogurt in vaso di vetro da 150 grammi, prodotti col 100% di latte biologico italiano e disponibile nei gusti: bianco intero; due gusti omogenei fragola e vaniglia; due gusti bistrato mirtillo e miele.

=> Leggi il bilancio di SANA 2018 e le ultime novità dalla fiera

La Granarolo ha presentato a SANA 2018 anche il “restyling” della gamma Conbio, che comprende burger e piatti 100% vegetali pronti da mangiare in pochi minuti e prodotti solo con materie prime bio. Altro nuovo ingresso nella linea biologica di Granarolo gli Aceti Balsamici di Modena IGP biologici a marchio Fattorie Giacobazzi e le nuove tagliatelle biologiche (Integrali, Farro e Grano Cappelli) a marchio Pastificio Granarolo, realizzate senza l’impiego di uova e con soli grani provenienti da agricoltura biologica.

11 settembre 2018
Lascia un commento