SANA 2017: gli eventi dell’8 settembre e le novità in arrivo

SANA 2017 ormai alle porte, con l’avvio previsto per venerdì 8 settembre presso i padiglioni di BolognaFiere. La 29esima edizione del Salone Internazionale del Biologico e del Naturale aprirà i battenti potendo contare su una nutrita schiera di enti, associazioni, operatori del settore, aziende (920, +10% rispetto al 2016) e buyer italiani e internazionali (in arrivo da 30 Paesi, +11%), oltre a una superficie espositiva effettiva 22 mila metri quadrati (+13% rispetto al 2016).

Durante la conferenza stampa di presentazione di SANA 2017 tenutasi ieri a Milano sono stati ricordati i grandi appuntamenti attesi tra l’8 e l’11 settembre 2017 presso BolognaFiere. Agli operatori di settore e agli altri protagonisti del settore biologico si uniranno rappresentanti del Governo e delle Regioni, oltre a quelli di organismi europei e ad enti di certificazione.

=> SANA 2017: leggi gli ultimi dati su alimentare bio e cosmetici green

Tra le novità più attese di conferma la riorganizzazione dell’area Green Lifestyle, ampliata e collocata all’interno del Pad. 16. Sei le sotto-categorie che contribuiranno a formarne l’offerta:

  • Home&Office, nel quale sarà possibile scoprire soluzioni green per la casa e l’ambiente di lavoro;
  • Mom&Kids, qui troveranno posto i prodotti ecologici e naturali destinati alla crescita, al gioco e alla cura di neonati, bambini e mamme;
  • Clothing&Textiles, sezione dedicata ad abiti, calzature e accessori eco-friendly;
  • Pet&Garden, spazio al verde domestico e ai “Pet” con prodotti e servizi naturali ed ecocompatibili per la cura di animali domestici, giardini e terrazzi;
  • Hobby&Sport, soluzioni per il tempo libero e lo sport elaborati in chiave green;
  • Travel&Wellness, per gli amanti dell’ecoturismo presenti offerte di viaggio, soggiorno e trattamenti per il benessere psicofisico e il tornare in forma grazie alla natura nel rispetto dell’ambiente.

Si parte venerdì 8 settembre 2017 alle 10:30 presso il Centro Servizi alla presenza del vice ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, Andrea Olivero, di Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere, e delle autorità locali. Appuntamento per le 11 con il primo convegno, quello d’apertura e organizzato da BolognaFiere e FederBio, intitolato “Quale regolamento per potenziare la crescita del biologico europeo?”.

Durante il convegno vi saranno gli interventi di Paolo De Castro, vicepresidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo: Fiona Marty, responsabile Affari Europei FNAB – Fédération Nationale d’Agriculture Biologique (Francia); Antje Kölling, responsabile Politiche e Relazioni Esterne Demeter (Germania); Miriam Van Bree, responsabile Politiche di Interesse Comune e Dipartimento Knowledge Projects, Bionext (Olanda); Eduardo Cuoco, direttore IFOAM EU; Roberto Zanoni, presidente AssoBio, Italia; Paolo Carnemolla, presidente FederBio, Italia; Maria Teresa Bertuzzi, relatrice DDL agricoltura biologica al Senato della Repubblica. Conclusioni affidate al vice-ministro Andrea Olivero.

Sempre venerdì 8 è prevista, alle ore 14:30 presso la Sala Notturno, il convegno “Tutti i numeri del bio italiano” con la presentazione dei dati dell’Osservatorio SANA 2017, realizzato da Nomisma con il patrocinio di Federbio e Assobio, e finanziato da BolognaFiere. L’intervento di quest’anno si focalizzerà sul biologico inserito nel contesto di prodotti 100% a base vegetale. Durante l’incontro verranno inoltre presentati i dati su operatori e superfici agricole bio in Italia rilevati dal SINAB (Sistema d’Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali) e ISMEA (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo alimentare).

=> Scopri tutte le novità in arrivo al SANA 2017

Da ricordare anche gli altri grandi appuntamenti 2017 con SANA Academy, SANA Novità, SANA Shop, SANA City, SANA Day e il VeganFest. Antonio Bruzzone, direttore generale BolognaFiere, che ha dichiarato:

Siamo orgogliosi del percorso di SANA e dell’ottimo riscontro in termini di presenze espositive, 920 le aziende presenti con un incremento del 10 per cento rispetto al 2016 e una significativa presenza di espositori esteri, anche la superficie espositiva registra un più 13 per cento rispetto alla precedente edizione. Alla 29a edizione la manifestazione ben rappresenta un cambiamento profondo negli stili di vita che vede produttori e consumatori sempre più attenti ai temi ambientali e alla sostenibilità.

Il settore del biologico e del naturale è un importante volano economico per il nostro Paese, in cui già eccelle e che offre ancora ampie possibilità di crescita. Attraverso SANA BolognaFiere, anche con il contributo di FederBio, nostro partner, vuole dare sostegno e nuove opportunità di business agli operatori, spesso giovani, che intendono consolidare o iniziare nuovi percorsi imprenditoriali.

6 settembre 2017