Torna dal 9 al 12 settembre 2016 il SANASalone Internazionale del Biologico e del Naturale. Il palcoscenico sarà quello ormai consueto dei padiglioni di BolognaFiere, mente sono molte le novità attese per la nuova edizione. A cominiciare dagli spazi dedicati alla manifestazione, che da quest’anno interesseranno oltre 50 mila metri quadrati di superficie (+30% rispetto alle precedenti edizioni).

Da questa edizione 2016 è previsto anche uno cambiamento per quanto riguarda gli spazi assegnati al SANA all’interno della struttura, con l’evento che animerà i padiglioni 25, 26, 29, 30 e 36 del quartiere fieristico. Tre i grandi temi che guideranno la manifestazione: alimentazione biologica; cura del corpo naturale e bio; Green lifestyle, dedicato a chi decide di vivere in modo sano, responsabile ed ecologico.

Varie e diversificate le realtà presenti al Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, che porteranno al SANA 2016 piante officinali, prodotti dietetici a base naturale, alimenti biologici, prodotti per la cura della persona oltre ad attrazzature e tecnologie per l’apicoltura e l’agricoltura bio. Saranno presenti anche istituzioni ed enti di certificazione.

L’obiettivo è superare i già ottimi risultati ottenuti durante l’edizione 2015, quando hanno varcato la soglia del SANA oltre 45 mila visitatori e si è assistito a una netta crescita per quanto riguarda “buyer” stranieri (+40%) ed espositori (+25%).

Molte le conferme già arrivate per quanto riguarda la presenza di produttori e distributori durante SANA 2016. Tra i primi saranno presenti tra gli CIA-Confederazione Italiana Agricoltori e Natura Nuova, mentre per i secondi già confermata la presenza di Ecor-Natura Sì e Probios.

Molti gli appuntamenti previsti all’interno e all’esterno del quartiere fieristico. A workshop e convegni a tema si aggiungeranno incontri b2b e meeting tra professionisti. In più confermati anche SANA Novità, dedicato alle innovazioni del settore, e SANA City, il “fuori salone” ricco di intrattenimento, eventi culturali e gastronomici organizzati per i visitatori e per la città. Come ha commentato Marco Momoli, direttore commerciale Italia – BolognaFiere:

La crescita di SANA, che ci piace considerare come un trend di lungo periodo, rappresenta in effetti uno specchio delle abitudini di consumo degli italiani, che prestano sempre maggiore attenzione agli ingredienti, alla composizione e alla tipologia degli alimenti, dei cosmetici e in generale dei prodotti da acquistare. Numeri alla mano, il settore del biologico e del naturale continua a crescere e con esso anche la sua manifestazione professionale di riferimento.

Non poteva mancare anche quest’anno il VeganFest, l’appuntamento con incontri, conferenze, “show cooking” e degustazioni gratuite all’insegna dell’alimentazione vegana. Durante l’edizione 2016 verranno inoltre registrate le puntate del nuovo format tv intitolato “VeganFest Live“.

17 giugno 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento