San Valentino, la festa dell’amore e degli innamorati, come ogni anno il 14 febbraio avviene lo scambio dei regali e la riconferma del proprio amore. C’è chi opta per un’uscita romantica, una cena raffinata e d’atmosfera, o un timido appuntamento al chiaro di luna e mano nella mano. Ma questo 2012 non promette temperature miti e amichevoli, anzi si prospettano altre nevicate e gelo. Allora se il clima non è nostro amico perchè non organizzare una serata casalinga condita da una buona cenetta vegetariana?

Se il cuore è il simbolo della festa di San Valentino perchè non trasformarlo nel passepartout dell’intero evento dall’antipasto al dolce? Con qualche trucco e tante ricette golose, adatte alla dieta vegetariana, potrete regalarvi una serata deliziosa senza, fra le altre cose, spendere tanto.

Per la spesa rivolgetevi come sempre ai vostri rivenditori abituali, acquistando prodotti di origine italiana magari locali, oppure andate dal vostro Farmer Market di fiducia. Se poi siete soci dei GAS recuperare frutta e verdura di stagione sarà uno scherzo. Prima di tutto l’importante è procurarsi formine, stampi (silicone o metallo) e contenitori a forma di cuore.

Per gli antipasti preparate delle sfogliatine di pasta con mousse di formaggio cremoso. Stendete la pasta sfoglia ed imprimetevi la formina a cuore sfruttando tutti gli spazi. Con una seconda formina tonda praticate un foro centrale sopra metà dei cuori creati, quindi sovrapponeteli sopra i cuori interi inumidendo con acqua le parti che andranno a contatto. Rivestite la teglia con la carta da forno, adagiate i cuori e spolverizzate su ciascuno pochi semini di papavero (in alternativa rosmarino). Lasciateli cuocere a 180° per 15 minuti, fino a doratura.

Nel frattempo, in un pentolino, lasciate ammorbidire 100gr di margarina e 100gr di formaggio cremoso. Senza farli sciogliere versate il tutto in una ciotola capiente e montateli con la frusta, quindi estraete i cuori dal forno. Appena saranno tiepidi forate ulteriormente il centro e farcitelo con il formaggio, quindi completate con pinoli sminuzzati o con un pezzettino di noce. Se non amate il formaggio potete realizzare una mousse con verdurine frullate, panna vegan e paprika.

Per il primo romantico un piatto di delicati raviolini a forma di cuore. Realizzate l’impasto versando in una ciotola 100 gr di farina 00 e 100 gr di semola di grano duro, quindi due uova. Impastate con cura e pazienza per ottenere un impasto omogeneo e liscio, che lascerete riposare per 30 minuti. A parte preparate il ripieno: cuocete 3 cubetti di spinaci surgelati (o 5 ciuffetti di spinaci freschi), frullateli e amalgamateli con 200 gr.di formaggio cremoso, sale e noce moscata q.b e del parmigiano grattugiato. Mescolate per ottenere un ripieno uniforme e morbido.

Stendete la sfoglia con il mattarello sopra un piano da lavoro pulito e infarinato, quindi realizzate tanti cuori con le formine per dolci. Versate il ripieno sulla parte centrale di metà dei cuori, quindi ricopriteli con la seconda metà premendo bene lungo i bordi. Lasciate riposare i ravioli così ottenuti, permettendo che si asciughino leggermente. Cuoceteli in acqua bollente e salata, scolateli e serviteli caldi con un sugo di pomodoro e una spolverata di formaggio.

Per il secondo un semplice gateau di patate, procuratevi: 500 gr di patate, 40 gr di margarina, 1 tazzina di latte di soia tiepido, 1 tuorlo + 1 uovo intero, 50 g parmigiano grattugiato, Olio EVO, salsa di soia, pangrattato, prezzemolo sale e pepe q.b. Per il ripieno: mozzarella a cubetti e funghi.

Lessate le patate, eliminate la buccia e spezzettatele in una ciotola. Aggiungi il latte tiepido, la margarina leggermente ammorbidita, il parmigiano grattugiato, l’uovo ed il tuorlo, un goccio di salsa di soia, il prezzemolo, il sale ed il pepe. Frullate il tutto creando un impasto morbido. Ricoprite la teglia a forma di cuore con la carta da forno tagliata in misura, oppure ungetela con un pò di Olio EVO, quindi versate una spolverata di pangrattato e metà dell’ impasto.

Per il ripieno disponete la mozzarella tagliata a cubetti e i funghi precedentemente saltati in padella, quindi ricoprite con il resto dell’impasto livellandolo. Per ottenere una crosta dorata e croccante versate un altro strato di pangrattato e qualche fiocco di margarina. Lasciate cuocere in forno a 200° fino a completa doratura. Lasciate raffreddare e servite tiepido o freddo. Per il ripieno potete sbizzarrirvi a seconda dei vostri gusti. Accompagnate il tutto con mini coppette di vetro a forma di cuore con insalata di stagione.

Infine per il dolce sbizzarritevi preparando i classici biscotti modificando a vostro favore la ricetta delle lingue di gatto. Mescolate in un a ciotola 80 gr di margarina fusa e 100 gr di zucchero a velo, quindi aggiungete 100 gr di farina e un albume montato a neve. Ricoprite la teglia con la carta da forno e con una sacca da pasticcere (o con un cucchiaio) disegnate i cuori, disponendoli a 5cm di distanza l’uno dall’altro. Lasciate cuocere per 7 minuti a 200°.

Utilizzando gli stampi a forma di cuore potrete realizzare tutti i dolci e le torte che più amate, e che preferite solitamente cucinare. Dalla torta di mele alla torta al cioccolato, dalla cheesecake al plumcake. Come sempre il tocco personale, qualche luce soffusa e cuoricini di cartoncino rosso sparsi sulla tavola faranno il resto completando un menù ricco di sentimento.

Fonte: Cookaround

14 febbraio 2012
Lascia un commento