San Valentino: meglio un cane o un fidanzato?

San Valentino è la festa degli innamorati, ma fra gli animali non si può dire che l’uomo sia il più fedele. Quante donne, infatti, sono state negli anni vittime di un tradimento? E quanti uomini a loro volta hanno dovuto sopportare in testa quelle odiose corna? Esiste però un’alternativa, un animale che non tradirebbe nemmeno a costo di perdere la propria vita: il cane.

>>Scopri il San Valentino di cani e gatti

Sulla base di questa simpatica constatazione, la redazione di PetMD ha voluto stilare le 10 ragioni del perché un cane sia meglio di un fidanzato. Si tratta ovviamente di questioni leggere, ironiche ed evidentemente stereotipate, perciò proprio con un piglio simpatico vanno lette: nessuno se ne senta offeso.

>>Leggi degli abbandoni animali a San Valentino

  1. Il cane non tradisce: un cucciolo peloso è una presenza costante nella vita delle persone. Ci attende con pazienza di ritorno da lavoro e non scompare nel nulla, magari con la scusa di andare a comprare le sigarette. E nemmeno ci tradisce con la prima cagnolina incontrata per strada;
  2. Il cane non giudica l’aspetto fisico: si è messo qualche chiletto a ridosso con San Valentino? Quel vestito ora porta a uno spiacevole effetto insaccato? Il partner potrebbe di certo fare qualche battuta a sproposito, Fido mai;
  3. Il cane ama gli abbracci: un cane non si allontana ringhiando dalla possibilità di una coccola o una carezza in più, come succede per alcuni fidanzati fin troppo burberi;
  4. Il cane ama i ritardatari: il fatto che Fido soffra della sindrome dell’abbandono non è di certo un segreto. Ed è proprio per questo che, più si è in ritardo, più il nostro cane sarà felice di vederci. Non si può dire lo stesso dei compagni di vita a due zampe;
  5. Il cane non si ubriaca: un cucciolo non tornerà mai a casa in stato di semincoscienza, magari con gli abiti macchiati di superalcolici e l’alito da coma etilico. E nemmeno richiede sei bottiglie di birra per giocare al solito poker in compagnia degli amici;
  6. Il cane non conosce il denaro: quanti litigi nelle coppie moderne sorgono per la differenza di stipendio tra lui e lei? Quanti uomini si sentono minacciati da una compagna con la busta paga ben più ricca della loro? Nessun problema con Fido, non conoscendo il valore del denaro;
  7. Il cane chiede scusa: quando il nostro cagnolino si rende protagonista di un disastro domestico, sul suo volto appare quella tipica espressione di colpa con cui ci chiede scusa. Quante volte, invece, si mente all’interno di una coppia con la fatidica frase «non sono stato io»?
  8. Il cane ama gli amici: una delle idiosincrasie maggiori tra uomo e donna, è l’odio reciproco dei rispettivi amici. Un cane invece ama tutti, incondizionatamente;
  9. Il cane mangia tutto: Fido non si lamenterà mai della cucina dei suoi proprietari, anche qualora non fossero propriamente degli chef provetti;
  10. Il cane si può addestrare: un amico a quattro zampe può essere educato e istruito. Con un po’ di impegno, potrà dare la zampa, mettersi seduto a comando, smettere di sporcare in casa. Si provi, invece, a insegnare un ciclo di carico della lavatrice al marito o il funzionamento della centralina elettrica alla moglie.

13 febbraio 2013
Fonte:
Lascia un commento