La colazione di San Valentino è l’occasione per iniziare una giornata speciale insieme. Per renderla un momento unico basta davvero poco: cercare di dedicare almeno trenta minuti da trascorrere in coppia o, per chi ha figli, in famiglia, è senz’altro il primo passo. Il menu è il secondo step, ma altrettanto importante e ricco di soddisfazione.

Vediamo come realizzare 4 piatti veg romantici, da servire al mattino al momento della colazione.

Mini plumcake allo yogurt con frutti di bosco caldi

Ingredienti per 6 plumcake monoporzione:

  • 125 g di farina;
  • 100 g di zucchero di canna;
  • 2 uova piccole;
  • 1 vasetto di yogurt intero gusto fragola;
  • 50 g di olio di semi di arachidi;
  • 15 ml di latte parzialmente scremato;
  • mezza bustina di lievito per dolci;
  • 1 cucchiaino di scorza grattugiata di limone;
  • 600 g di frutti di bosco.

Preriscaldate il forno a 180°C. Raccogliete in una ciotola le uova con lo zucchero, quindi montatele bene fino a ottenere un composto liscio e spumoso. Unite l’olio, il latte, lo yogurt e la scorza grattugiata di limone. Amalgamante bene gli ingredienti, poi unite la farina e il lievito. Finite di montare l’impasto con le fruste elettriche, quindi distribuitelo in 6 contenitori per plumcake monodose. Cuocete in forno caldo per 30 minuti circa. Verificate la cottura con uno stuzzicadenti prima di sfornare. Fate raffreddare su una gratella prima di servire.

=> Scopri la cena vegana di San Valentino


I plumcake allo yogurt sono ottimi serviti con i frutti di bosco caldi, magari su un piatto a forma di cuore o decorato in tono con la festività di San Valentino. I plumcake possono essere serviti con un tè ai frutti rossi.

Cuori di sfoglia con crema pasticcera al limone

Ingredienti per due persone:

  • 200 g pasta sfoglia;
  • 200 g di crema pasticcera;
  • 100 g di mandorle in scaglie;
  • 1 cucchiaino di scorza grattugiata di limone.

=> Scopri la crema pasticcera veg


Rivestite con la pasta sfoglia uno stampo da forno a forma di cuore, largo al massimo 15 centimetri. Con i rebbi di una forchetta bucherellate la base e distribuite sopra alcuni fagioli secchi: questa operazione serve a evitare che la pasta aumenti di volume. Regolate il bordo della pasta e con le parti rimanenti ricavate dei cuori, magari mediante l’impiego di una formina taglia-biscotti. Cuocete in forno caldo a 180°C per 15 minuti circa. Quindi sfornate e fate raffreddare prima di sformare. Mescolate la crema pasticcera con la scorza grattugiata di limone, quindi disponete la crema nel guscio di pasta sformato e adagiato su un piatto. Decorate con le scaglie di mandorla e i cuoricini di pasta e servite.

Questo dolce è adatto in abbinamento con una spremuta fresca d’arancia.

Cuori di pancake vegani al cioccolato

Ingredienti per 5 pancake:

  • 50 g di farina;
  • 10 g di zucchero di canna;
  • la punta di un cucchiaino di lievito per dolci;
  • 30 g di latte di soia;
  • un cucchiaio di acqua fredda;
  • 1 cucchiaio di olio di mais;
  • 10 g di cioccolato amaro in polvere.

Mescolate insieme lo zucchero e la farina quindi unite il cacao amaro in polvere e il lievito. Unite a questo punto il latte, l’olio e l’acqua. Mescolate bene fino a ottenere una pastella liscia e piuttosto morbida. Ungere leggermente la base di un tegame antiaderente, scaldate e con l’aiuto di un mestolo versate il composto. Dopo un paio di minuti girate il pancake e cuocete dall’altro lato. Raccogliete e tagliate subito a forma di cuore con l’aiuto di un taglia biscotti.

Servite i pancake al cioccolato con una confettura calda di lamponi.

14 febbraio 2017
Lascia un commento