L’innata curiosità, e forse il tentativo maldestro di rincorrere qualche preda, ha giocato davvero un brutto scherzo a un cane di piccole dimensioni. L’animale, infatti, è rimasto incastrato in un albero e, dopo aver attratto l’attenzione di alcuni sconosciuti con il suo incessante abbaiare, è stato fortunatamente tratto in salvo. Il tutto è accaduto a Salem, cittadina statunitense del Kentucky, dove un bassotto è diventato protagonista non solo della cronaca locale, ma anche e soprattutto dei social network.

Con il muso affacciato verso l’esterno della pianta, il cane è stato notato da alcuni operai di un limitrofo cimitero: intenti ad alcune opere di manutenzione, gli addetti hanno udito lamenti continui e un abbaiare abbastanza insistente. Dopo diversi minuti di ricerca, il quadrupede è stato identificato, non senza una certa sorpresa.

=> Scopri il bassotto a pelo corto


Gli operai hanno ipotizzato il cane possa aver avuto accesso all’interno dell’albero tramite una vicina tana di marmotta, forse nel tentativo di inseguire una preda. Una volta trovatosi nel centro del tronco, però, il piccolo non è riuscito a percorrere il percorso a ritroso, rimanendo del tutto incastrato. Per sua fortuna, un foro nella corteccia gli ha permesso non solo di respirare, ma anche di sporgere il muso quel tanto che è bastato per farsi notare.

=> Scopri il bassotto disabile che salva la famiglia dagli incendi


Gli operai hanno quindi allertato i vigili del fuoco del Salem Fire Department, i quali hanno provveduto a liberare l’animale tramite appositi strumenti, tali da creare una fessura sufficientemente grande nella corteccia. Il bassotto, poi identificato con il nome Rocco e ricongiunto con i proprietari, è comunque stato trovato in buone condizioni di salute e l’evento non è quindi stato per lui estremamente stressante. Nel mentre, i vigili del fuoco hanno provveduto ad allargare ulteriormente l’entrata della tana e l’interno della corteccia, per evitare altri animali possano rimanervi incastrati.

5 giugno 2017
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento