Nuova allerta alimentare diffusa dal Ministero della Salute per un lotto di salame nostrano. Il salume, a marchio Macelleria Perucchetti è stato richiamato dal mercato per la presenza di salmonella. Nello specifico, il salame nostrano della Macelleria Peruchetti è venduto intero nel formato classico da 500 grammi e il lotto che viene ritirato dal mercato è quello 14-09-17 B. prodotto nello stabilimento di Piazza San Marco 3 di Gardone Val Trompia (BS) dall’azienda Macelleria Peruchetti & C. Snc.

L’indicazione del Ministero della Salute è quindi quella di “non consumare” il salame se avete questo specifico lotto a casa ed eventualmente riconsegnarlo al rivenditore che provvederà al rimborso o al cambio del prodotto.

=> Leggi l’allerta sul salame felino contaminato da salmonella

La salmonella è del resto una malattia alimentare purtroppo abbastanza comune e molto contagiosa causata da batteri che si trovano in natura. I sintomi sono localizzati a livello gastro-intestinale e consistono in nausea, dolori, crampi, diarrea e nei casi più gravi anche febbre e vomito.

=> Leggi l’allerta salmonella per le salsicce fresche in filze

Qualora abbiate consumato quindi il lotto di salame segnalato dal Ministero della Salute è bene recarsi dal medico o al Pronto Soccorso, se compaiono alcuni dei sintomi citati, così da sottoporsi alla terapia medica più indicata. La salmonellosi il più delle volte compare dopo circa 18 ore dall’assunzione del prodotto contaminato e, con le giuste cure, guarisce in poco tempo.

14 novembre 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento