Ieri è stato il gran giorno per la Defkalion. Il giorno dell’annuncio, l’ennesimo in questa interminabile soap opera della fusione fredda: dal prossimo anno l’Hyperion sarà in commercio.

Il comunicato rilasciato ci appare però decisamente stringato. In pratica, precisa soltanto che:

  • L’azienda Defkalion avrebbe davvero realizzato un reattore a fusione fredda funzionante;
  • Che l’obiettivo è la messa in commercio al livello mondiale entro il 2012, senza specificare il mese;
  • Che il prodotto sarà adattabile ai bisogni sia di palazzine, sia industriali, sia di aziende agricole;
  • Che ci sarebbero già una sessantina di interessati in tutto il mondo.

Più interessante il documento che riporta le specifiche tecniche dei prototipi. Grazie a esso, prescindendo dalle varie versioni di reattore prese in esame e dal dettaglio più specifico delle cifre, emergono due punti interessanti:

  1. Il reattore funziona con una reazione Nichel-Idrogeno. A livello nucleare quello che dovrebbe succedere nell’Hyperion è la stessa cosa annunciata da Andrea Rossi per il suo E-Cat;
  2. Il processo di catalizzazione (e preparazione) chimica dell’idrogeno, che alla Defkalion dichiarano essere diverso da quello pensato dall’ingegnere italiano, è tenuto anche in questo caso segreto.

Inoltre, i tecnici della Defkalion si sono preoccupati di precisare che non sanno spiegare di preciso perché avvenga una reazione nucleare dentro la loro macchina. Possono dimostrare che avvenga, che sia controllabile e che produca calore, ma le teorie scientifiche non sono compito loro. Un marchio di fabbrica per questo tipo di faccenda.

Per chi non avesse colto ancora, tutto ciò significa che, posto che non è dato dire con certezza che il reattore nucleare LENR Ni+H funzioni veramente, due aziende dichiarano che dal prossimo anno invaderanno il mercato con dei prodotti praticamente identici. Una vera gara di velocità, ma anche di autorevolezza. e il nostro Andrea Rossi non si è di certo trattenuto nel commentare le dichiarazioni dei suoi ex soci greci:

Attenzione: nessuno ha mai COPIATO la nostra tecnologia. Probabilmente questo è una montatura per raccattare soldi da incauti acquirenti. Vogliamo solo rendervi ben consapevoli del fatto che non abbiamo nessuna relazione con qualsiasi prodotto non abbia il nostro specifico marchio e questo prodotto non ha la nostra certificazione.

Inutile dire che, se Rossi ha l’accortezza di non citare mai la Defkalion, praticamente sta loro dichiarando guerra. A noi non resta, mentre nel Web si scatena anche la rabbia dei fan dell’E-Cat, che stare a guardare il proseguo della storia.

1 dicembre 2011
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Gregoryyc, venerdì 6 gennaio 2012 alle19:39 ha scritto: rispondi »

I'd like to  bring your attention to the following tidbits.   OK here we go.  The energy density of a 1g of nickel powder and few loose H atoms.   Isss.... about 1.54GW/second.   Now imagine  it would be like having a small piece of power of our beloved SUN  that is if it were to be harnessed  in a say one millionth of a second .      Wooow.  and they a re arguing over  what it i ..  A fusion  by  no small means.    Giga zillions of power at our finger tip.      Ain't that some thing HUH ????

Garco, giovedì 1 dicembre 2011 alle17:55 ha scritto: rispondi »

Da che pulpito viene la predica, Rossi che dà del truffatore alla Defkalion! Ora si azzuffano tra di loro su chi vende il miglior elisir di lunga energia!

Lascia un commento