Roma città eterna e verde

È Roma la città più verde d’Italia. Così risulta dalla prima edizione del Rapporto “Osservasalute Aree Metropolitane 2010″, curato dall’Osservatorio Nazionale per la Salute nelle Regioni Italiane che ha sede presso l’Università Cattolica di Roma.

La capitale, unica nel panorama delle aree metropolitane, supera, con un valore di 131,7 m2 per abitante, la media nazionale di disponibilità di verde urbano.

Dato che, secondo il professor Walter Ricciardi, Direttore dell’Istituto di Igiene della Facoltà di Medicina e Chirurgia, coordinatore della ricerca, le fa conquistare il primato mondiale battendo anche Oslo.

La diffusione di verde nel contesto cittadino è un fattore importante perché permette una migliore regolazione del microclima depurando l’aria da polveri e inquinanti, mitigando i picchi di temperatura e attenuando l’inquinamento acustico.

Tuttavia, l’area metropolitana di Roma, se considerata la situazione ambientale a livello generale, mostra notevoli punti deboli nella mobilità con tassi elevati di motorizzazione di auto e moto e nella presenza di particolato PM10 che oltrepassa i limiti consentiti.

Rimangono, inoltre, molto al di sotto della media nazionale i livelli di raccolta differenziata anche se il 97% degli abitanti usufruisce dei trattamenti di depurazione delle acque reflue contro una percentuale nazionale dell’87,7%.

13 luglio 2010
I vostri commenti
lymo, martedì 13 luglio 2010 alle17:43 ha scritto: rispondi »

appunto roma è una cosa oslo è un'altra! oslo in confronto a roma è una cittadina stretta tra le montagne sul fiordo omonimo con meno di 500 mila abitanti e quindi molto ma molto + gestibile rispetto ad una metropoli sotto tutti i punti di vista! i servizi ad oslo saranno pure migliori ma ripeto nei suoi limiti territoriali mentre roma si ritrova a dover esercitare le sue funzione su un area gigantesca che va dal centro alla periferia fino ad ostia acilia torbellamaonaca ecc ecc che sono vere e proprie città, e nonostante cio il servizio atac è ben spalmato su tutto qst territorio va certamente di gran lunga migliorato ma il problema è sempre quello: i soldi . roma ha molte aree verdi e c'è molto smog ma mai quanto a milano o parigi! La soluzione sono le metro è vero ma purtroppo abbiamo la sfortuna/fortuna di avere un sottosuolo ricco di reperti intoccabili che impediscono la costruzione di linee adeguate così ci restano autobus e tram che ovviamente faticano a sostenere un'area così estesa servita in altre metropoli da numerose linee metro che a roma non si possono fare. Oslo non ha che di questi problemi e lo credo che sia tutto così efficente e sarebbe pure il colmo se così non fosse lo stesso vale per le città svizzere svedesi canadesi ecc che ogni volta vengono paragonate a roma con risultato ovviamente negativo per quest ultima! lo stesso discorso vale per la pulizia (che cmq è migliorata),e la relativa vivibilità

HalphaZ, martedì 13 luglio 2010 alle16:54 ha scritto: rispondi »

Ma loro possono dire quello che vogliono, poi noi sappiamo tutti come è Roma e come è Oslo...

Andrea Proietti, martedì 13 luglio 2010 alle14:24 ha scritto: rispondi »

Per me restano veritieri soltanto gli ultimi due paragrafi: considerando la triste situazione di Roma e periferia per quanto riguarda traffico e smog, mi sembra davvero assurdo assegnarle un primato del genere! Preferirei di gran lunga vivere in un posto dove c'è meno verde, ma anche meno inquinamento.

Lascia un commento