L’auto elettrica diventa di lusso. Dopo aver esordito ed essersi rafforzata come tecnologia principalmente dedicata alla mobilità urbana e quindi alle auto da città, l’alimentazione elettrica tenta adesso di muovere i primi passi verso altri segmenti dell’offerta automobilistica, come ad esempio quella nicchia esclusiva dei modelli di lusso.

A fare da apripista sarà la Rolls-Royce 102EX, una concept car su base Phantom che il marchio inglese in quota a BMW porterà al Salone di Ginevra e che potrebbe anticipare la via sulla quale si muoveranno sempre più spesso in futuro i vari costruttori.

La berlina che verrà portata in Svizzera sarà infatti alimentata unicamente per mezzo dell’energia elettrica e non produrrà quindi emissioni allo scarico. Come spiegato da Torsten Müller-Ötvös, amministratore delegato di Rolls-Royce, la sigla “EX” presente nel nome della concept sta per “Experimental”, etichetta che solitamente viene utilizzata dal marchio inglese per indicare i prototipi.

In questo caso, comunque, il progetto non rimarrà solamente un esperimento fine a se stesso e pensato solamente per la vetrina svizzera. La 120EX avrà infatti un suo sviluppo e sarà testate anche su strada, come qualsiasi modello destinato ad andare in produzione, anche se, a quanto pare di capire, un eventuale via libera al suo arrivo nelle concessionarie sarà subordinato all’esito della sperimentazione, che dovrà fornire indicazioni non tanto dal punto di vista dell’efficienza tecnologica, quanto dalla compatibilità del prestigioso marchio Rolls-Royce con la propulsione elettrica.

Per la casa inglese non è certo un mistero che l’immagine conta tantissimo, per questo motivo, prima di introdurre una svolta così epocale per la storia del brand, i vertici aziendali vogliono avere un quadro completo di come questo modello verrebbe accolto nell’esclusiva e sofisticata cerchia di clienti Rolls-Royce, tanto da aver messo a disposizione un apposito sito Internet in cui ci si possono scambiare pareri e dire la propria opinione sul tema: sarà anche in base a questi riscontri che si capirà se il futuro di Rolls-Royce sarà elettrico.

21 febbraio 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento