Il regno animale è noto per le sue incredibili capacità di mimetizzazione: alcune specie, come i camaleonti, riescono ad assumere le esatte colorazioni dell’ambiente che li circonda. Ma mentre per il camaleonte camuffarsi previene la possibilità di essere riconosciuti, per altre specie questa peculiarità serve proprio per cacciare. Come nel caso di un velenoso serpente australiano, diventato virale negli ultimi giorni sui social network.

Il tutto nasce da una condivisione su Facebook da parte di Leanne Cook, per una fotografia scattata nei pressi di Maitland. L’immagine riprende la corteggia grigista di un albero, ma solo di primo acchito lo scatto appare innocuo. Controllando a fondo ogni dettaglio, infatti, si scopre come sulla corteccia vi sia nascosto un singolare serpente, dalla pelle completamente ricoperta di sfumature grigie, esattamente come quelle della vegetazione in cui si è mimetizzato.

Questa specie pare sia altamente velenosa, tanto che il morso può causare problemi di coagulazione del sangue, con conseguente trombosi e rischio di morte, anche particolarmente dolorosa. Così come capita da qualche tempo a questa parte sui social network, però, lo scatto ha attirato le attenzioni dei navigatori per la possibilità di trasformarlo in un simpatico enigma visivo, nonché in una delle tante illusioni ottiche che vanno di moda in questo periodo. Riuscite a identificare l’animale sull’albero? Non si fornirà la soluzione, per non rovinare il gioco, ma certamente un indizio: meglio prestare attenzione in verticale.

24 marzo 2016
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento