Risparmio energetico: lampade LED per esterni IKEA a energia solare

L’ormai tradizionale aggiornamento che periodicamente IKEA apporta al proprio catalogo vede questa volta l’introduzione di novità per la linea SOLVINDEN. Si tratta di lampade LED per esterni alimentate dal sole, da posizionare in cortile, sul balcone, a terra o sul davanzale. Il pannello che cattura la luce e la trasforma in energia è incluso.

=> Leggi come gli atomi di argento possano rendere più economici i LED

Secondo la catena svedese, non serve alcuna alimentazione esterna e la longevità è assicurata per molti anni. I prezzi sono decisamente contenuti: si parte da 8,99 euro, con la possibilità di scegliere tra un grande numero di finiture, colorate in modo da adattarsi ad ogni stile di arredamento e a qualsiasi abitazione.

=> IKEA azienda più virtuosa per il cotone sostenibile secondo Rank a Brand, leggi perché

Le lampade in questione faranno il loro debutto in alcuni punti vendita del gruppo già a partire da questo mese, per poi raggiungere una diffusione più ampia. È l’ennesima dimostrazione di come il marchio sia sensibile nei confronti del tema legato al risparmio energetico, puntando a rendere le case sempre più eco-friendly. Questa la descrizione fornita:

È facile da usare poiché non servono cavi o spine. Ti permette di risparmiare energia e di ridurre il tuo impatto ambientale grazie al pannello solare che trasforma la luce del sole in elettricità.

Prendendo in considerazione uno dei modelli proposti, si viene a conoscenza delle specifiche: è inclusa una batteria ricaricabile di tipo AA da 1,2 V alimentata a energia solare, la cui durata è pari a circa due anni, ma che può essere sostituita in modo semplice.

La lampada va collocata alla luce diretta del sole, con il tempo di ricarica stimato in circa 9-12 ore. Una volta raggiunta un’autonomia pari al 100%, il LED (la durata complessiva si attesta intorno alle 20.000 ore) garantisce luminosità per circa 12 ore. La certificazione IP44 garantisce inoltre un’adeguata resistenza agli agenti meteorologici. Presente inoltre un interruttore on-off.

6 marzo 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento