Meno della metà degli italiani, solo il 43%, si dichiara disponibile a valutare e programmare interventi per migliorare l’efficienza energetica delle proprie abitazioni. Il 13% ha già almeno un intervento in programma che verrà realizzato entro un anno. I dati sono quelli dell’Osservatorio sull’Efficienza energetica di Domotecnica, rete in franchising di installatori che operano nel settore dell’efficienza energetica, e fotografano un paese che ha ancora molta strada da fare per ridurre i propri consumi domestici.

Le vecchie caldaie, ad esempio, sono presenti nel 64% delle case mentre quelle più moderne a condensazione o le pompe di calore le troviamo solo nel 18% delle abitazioni. Ciò vuol dire che in Italia c’è un potenziale mercato del risparmio energetico che vale svariati miliardi di euro, tra ammodernamento dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento e le ristrutturazioni edilizie.

Cosa che è una buona notizia per Luca Dal Fabbro, presidente di Domotecnica, che intravede l’enorme opportunità per gli italiani e per i suoi colleghi installatori:

L’efficienza energetica rappresenta in questo momento storico un’opportunità imperdibile attraverso tecnologie e prodotti oggi disponibili per la famiglia e la piccola impresa per ridurre la spesa energetica che è divenuta molto rilevante a seguito dei costi dei combustibili. Sapere che ci sono milioni di famiglie disponibili ad ascoltare consigli sull’efficienza energetica e a effettuare interventi, rappresenta un chiaro segnale delle potenzialità del comparto, che gli installatori specialisti devono sfruttare.

Come sempre il problema sono i soldi: effettuare lavori di risparmio energetico degli edifici, alla lunga, conviene moltissimo. Ma, nell’immediato, prevede una spesa a volte non indifferente. Tuttavia, non va dimenticato che la maggior parte di questi interventi è coperto dalle detrazioni IRPEF del 55% in dieci anni e, in alcuni casi, c’è l’IVA agevolata al 10%.

Per avere maggiori informazioni su cosa e quanto si può detrarre dall’IRPEF si può sempre consultare la nostra guida Incentivi efficienza energetica: come ottenere la detrazione del 55%.

14 settembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento