Risparmiare acqua in casa con i miscelatori d’aria. Un’ipotesi che sempre maggiormente prende piede tra le mura domestiche. In questo settore si inserisce Oxijet, un riduttore di flusso ideato in Australia che promette di ridurre l’impiego d’acqua durante la propria doccia del 50%. A presentarlo la Felton, che lo ha realizzato il Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation australiano (CSIRO).

>>Leggi la guida al risparmio dell’acqua in casa

L’Oxijet contribuisce al risparmio d’acqua in casa inserendo delle piccolissime bolle d’aria nel getto in uscita, senza però dare l’impressione di averlo ridotto in alcun modo. Nessun effetto a “spruzzo” riferiscono dalla società austrliana, con lo specialista di fluidi del CSIRO Dr. Jie Wu che sottolinea come:

I tradizionali limitatori di flusso riducono sia il flusso che la pressione, mentre Oxijet usa l’energia del flusso per attirare all’interno della corrente d’acqua dell’aria, così che le gocce diventino come vuote al loro interno.

Così facendo si espande il volume del flusso, il che significa che si può risparmiare un quantitativo d’acqua pari all’aria immessa e provare ancora la medesima piacevole sensazione sotto la doccia.

Secondo quanto fanno sapere dalla Felton l’Oxijet può essere montato, a differenza della maggior parte dei prodotti analoghi già in vendita, su quasi tutti gli attacchi standard. Il riduttore di flusso ha ricevuto la certificazione di efficienza dell’acqua in Australia, dove si prepara ad entrare ufficialmente nel mercato.

29 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento