Rinnovabili: navi elettriche zero emission grazie a solare ed eolico

Sta per arrivare in Olanda una grande innovazione sul fronte del trasporto merci. A partire dall’estate, salperanno dai porti di Anversa, Amsterdam e Rotterdam le prime navi elettriche il cui obiettivo è quello di ridurre notevolmente l’utilizzo dei mezzi di terra garantendo zero emissioni e assenza di equipaggio. Sono realizzate dalla ditta olandese Port Liner.

Le nuove navi che non emettono alcun tipo di inquinamento impiegano batterie da 7 metri che funzionano a energia solare ed eolica e sono state rese possibili grazie a un progetto da 100 milioni di euro, sostenuto da un sussidio di 7 milioni di euro proveniente dall’Unione Europea. Si prevede che avrà un impatto enorme sui trasporti, tanto che vengono soprannominate le “Tesla dei canali”.

=> Scopri le navi militari alimentate a biocarburante negli USA

Secondo Port-Liner, le “Tesla Ships” alimentate a batteria sono in grado di trasportare ben 280 container. Si prevede che con questa tipologia di trasporto sarà possibile eliminare annualmente l’impiego di 23 mila camion con motori diesel (inquinanti) dalle strade dei Paesi Bassi, sostituendoli con un trasporto a emissioni zero. In un primo momento vi sarà del personale a bordo per ragioni di sicurezza, ma successivamente non ve ne sarà più bisogno.

=> Leggi di più sulle navi cargo ecologiche con vele spinte dal vento

Si stima che il loro utilizzo potrebbe portare un risparmio di CO2 stimato in 18 mila tonnellate all’anno. L’obiettivo futuro è quello di adeguare le peculiari batterie che alimentano tali navi elettriche portacontainer anche per l’uso nelle navi esistenti.

26 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento