Il GSE ha appena pubblicato un documento che conteggia gli incentivi offerti alle fonti rinnovabili per l’anno 2012 (l’aggiornamento del calcolo annuo è in realtà fino a febbraio 2013). La cifra non è affatto indifferente, 5,8 miliardi di euro, ma resta comunque opaca.

Non sono, ad esempio, conteggiati gli incentivi previsti al fotovoltaico e regolati dal Conto Energia. Restano fuori perché calcolati a parte e, come sappiamo, da soli superano abbondantemente la cifra segnata. Ma questo, come si noterà, è un elemento di opacità solo parziale. Il problema, semmai, non è capire cosa resti fuori dal conteggio, ma cosa vi sia incluso.

Leggi le regole applicative del Conto termico

Tramite la legge CIP6, infatti, anche gli inceneritori di rifiuti sono accomunati a fonti d’energia rinnovabile. Difficile, però, considerarli un mezzo totalmente ecologico (anzi) ed è anche difficile essere d’accordo con la definizione di rinnovabile. In questo senso, il documento accessorio che spiega la maniera con cui è stato condotto il calcolo prova a rassicurarci:

Nel caso degli impianti alimentati a rifiuti, anche se essi hanno avuto accesso all’incentivazione sul totale dell’energia prodotta, nel contatore vengono inclusi solo gli oneri attribuibili all’incentivazione della frazione biodegradabili.

A tal proposito, ai soli fini del contatore, nei casi di impianti per cui non si disponga di una valutazione dell’energia imputabile alla frazione biodegradabile dei rifiuti utilizzati, si assume che la quota della producibilità imputabile alla frazione biodegradabile sia pari al 51%.

Dunque restano fuori del calcolo almeno il 49% di finanziamenti effettivamente dati a termovalorizzatori come quello di Acerra.

Ci sembrerebbe allora più opportuno affiancare un calcolo dell’effettivo impegno italiano sulle rinnovabili non fotovoltaiche – eolico, geotermiche, idroelettrico – che non consideri anche gli inceneritori, che sappiamo attirare una parte molto consistente di tali fondi.

28 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento