Le energie rinnovabili occupano un ruolo di sempre maggior rilievo per quanto riguarda i data center di alcune grandi compagnie come Apple e Google. Queste ultime sono in prima fila, insieme a Facebook e Switch, secondo quanto riferito nel report di Greenpeace “Clicking Clean: Who is Winning the Race to Build a Green Internet?”.

=> Leggi le novità nel settore delle energie rinnovabili

Compagnie come Apple, Google e Facebook marciano spedite verso l’obiettivo di data center alimentati al 100% da fonti rinnovabili, mentre sono poco meno di 20 le aziende del settore informatico che si sono impegnate verso l’utilizzo di 100% energia rinnovabile per i propri data center. La prestazione migliore è stata quella di Switch, che ha mostrato i progressi migliori nella transizione verso energie pulite.

=> Las Vegas centra il target di 100% energia rinnovabile, scopri come

Nonostante l’impegno di altri “big” del settore, colossi come Netflix, Amazon Web Services e Samsung risultano ancora indietro. Come ha spiegato Luca Iacoboni, responsabile campagna Clima ed Energia di Greenpeace Italia:

Nonostante gli annunci in fatto di rinnovabili, Amazon continua a mantenere i suoi clienti all’oscuro circa le proprie decisioni energetiche. Tutto questo è alquanto preoccupante, soprattutto se teniamo conto che l’azienda sta allargando le proprie attività in aree geografiche in cui sono utilizzate prevalentemente energie sporche.

Il giudizio negativo su Netflix riguarderebbe invece la messa in atto delle buone intenzioni annunciate nel 2015. Anziché investire nelle rinnovabili, sostiene Greenpeace, il gigante dello streaming online si limiterebbe all’acquisto di crediti di compensazione delle emissioni. Conclude Iacoboni:

Al pari di Apple, Facebook e Google, Netflix è uno dei più grandi attori della galassia di internet e gioca un ruolo chiave nel decidere con quale energia questo settore vada alimentato. Netflix deve dunque prendersi la responsabilità di assicurare che la sua crescita sia alimentata da energia rinnovabile, non da combustibili fossili, e deve porsi come capofila su questo tema.

10 gennaio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento