Amazon punta sulle energie rinnovabili per alimentare in modo sostenibile i suoi data center. La compagnia finanzierà la costruzione di un mega parco solare in Virginia, negli USA. L’annuncio del colosso del commercio digitale è arrivato nelle scorse ore attraverso un comunicato stampa.

La società Amazon Web Services, di proprietà di Amazon.com, ha siglato un accordo con la compagnia Community Energy per la realizzazione di una centrale solare nella contea di Accomack. Il progetto, ribattezzato Amazon Solar Farm US East, mira a produrre ogni anno 170.000 MWh di energia solare, sufficienti a soddisfare il fabbisogno energetico annuale di 15 mila famiglie statunintensi.

La centrale solare, la più grande mai realizzata in Virginia, dovrebbe entrare in funzione già nell’ottobre del 2016. L’elettricità generata verrà immessa in rete e servirà ad alimentare i data center già esistenti della Amazon Web Services e quelli che verranno realizzati in futuro.

La costruzione della centrale solare di Amazon in Virginia è un passo importante per raggiungere l’obiettivo della compagnia di coprire il 100% del suo fabbisogno energetico ricorrendo esclusivamente alle fonti rinnovabili. Un target annunciato dalla Amazon Web Services nel novembre del 2014.

Il colosso ha già raggiunto un traguardo importante ad aprile del 2015, quando è riuscita a coprire ben il 25% dei consumi delle sue infrastrutture grazie alle fonti rinnovabili. Entro la fine del 2016, Amazon intende portare la quota almeno al 40%, avvicinandosi sempre di più all’obiettivo finale del 100%.

Oltre a investire nell’energia solare Amazon sta puntando molto anche sull’eolico. A gennaio del 2015 è stata avviata la costruzione della Amazon Wind Farm nella contea di Benton, nello Stato dell’Indiana. Il parco eolico dovrebbe generare ogni anno circa 500.000 MWh.

Oltre ad Amazon altre grandi multinazionali, da Google a Ikea, hanno da tempo intuito il valore degli investimenti nelle energie rinnovabili, destinando milioni di dollari ogni anno alla costruzione di parchi fotovoltaici ed eolici e creando migliaia di nuovi posti di lavoro stabili.

11 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Usa
Fonte:
Lascia un commento