Il Comune di Roma ha avviato un piano straordinario per ripulire le strade della città dai rifiuti. Ne ha parlato ai microfoni di Radio Roma Capitale l’assessore all’Ambiente e ai Rifiuti Estella Marino.

Già a partire dai primi giorni di settembre l’AMA, l’azienda municipalizzata che gestisce i rifiuti a Roma, ha assegnato 300 operatori alle aree più frequentate della Capitale, per evitare l’accumulo di spazzatura ai bordi delle strade e vicino ai cassonetti. I quartieri della movida, le fermate della metro, le stazioni ferroviarie e le scuole verranno presidiate 24 ore su 24 dagli operatori ecologici.

Estella Marino ha inoltre invitato l’AMA a potenziare la raccolta differenziata per allineare Roma alle altre capitali europee, ben più virtuose, già entro la fine del 2015.

L’assessore della giunta Marino ha poi commentato la campagna per ripulire la città dai rifiuti lanciata dall’attore Alessandro Gassmann, che proprio ieri è passato dalle parole ai fatti. L’attore è entrato in azione per offrire il suo contributo di cittadino al decoro della Capitale, ripulendo la strada davanti alla sua abitazione. L’iniziativa ha riscosso il plauso dell’assessore Estella Marino:

Aumentare il senso civico fa sempre bene perché ci sono anche tanti comportamenti scorretti che non aiutano la pulizia della città. Credo quindi che le campagne di sensibilizzazione sulla cura dei beni comuni in generale siano un tema importante. Poi c’è il lavoro che deve fare l’amministrazione attraverso l’AMA.

L’AMA ha effettuato nel mese di agosto il lavaggio intensivo stradale in ben trentacinque itinerari straordinari. L’amministrazione Marino ha ora deciso, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, di concentrare le risorse sulla pulizia delle aree antistanti gli asili nido, le scuole primarie e secondarie.

Gli interventi per il decoro e la pulizia delle scuole, partiti nella seconda metà di agosto, interesseranno 1.199 istituti romani. Oltre a ripulire i piazzali dai rifiuti, gli operatori ecologici rimuoveranno le erbe infestanti dai marciapiedi e dai bordi delle strade. L’operazione Scuole Pulite si concluderà il 12 settembre.

Nel frattempo la giunta, insieme ai presidenti dei municipi, si prepara già ad affrontare la prossima sfida: il Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco dall’8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016.

Secondo le stime 33 milioni di persone, tra fedeli e turisti, visiteranno la Capitale. Per scongiurare disagi ai cittadini e mantenere la città pulita, nelle zone centrali e nelle aree meta di pellegrinaggio la raccolta dei rifiuti verrà potenziata.

3 settembre 2015
In questa pagina si parla di:
Immagini:
AMA
Lascia un commento