Trovare il centro raccolta RAEE più vicino sarà d’ora in poi più facile. Lo assicura il Centro di coordinamento RAEE in occasione del lancio di una speciale app, progettata per aiutare il cittadino nella ricerca del punto di smaltimento dei propri rifiuti elettronici. Sarà sufficiente possedere uno smartphone e scaricare l’applicazione per poter usufruire del servizio di ricerca.

>>Leggi le disposizioni per lo smaltimento dei RAEE presso le grandi catene commerciali

L’applicazione farà affidamento sul sistema GPS per rintracciare la posizione del cittadino, in base alla quale provvederà a segnalare il centro di raccolta più vicino tra i circa 3.300 a disposizione in Italia. Qualora non si volesse utilizzare la tecnologia satellitare, o non si disponesse sul proprio apparecchio di tale strumento, una soluzione è comunque disponibile. Basterà compilare una maschera di ricerca indicando Regione, Provincia e Comune (o in alternativa il C.A.P.) e verrà segnalato il punto di smaltimento più facilmente raggiungibile.

>>Scopri come si comportano gli italiani nello smaltimento dei piccoli elettrodomestici

La nuova app per la ricerca dei centri di raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche è disponibile per la maggior parte dei sistemi operativi mobili (iOS, Android e Windows Phone). Un’operazione che vuole inoltre inviare ai cittadini un chiaro messaggio di trasparenza secondo Danilo Bonato, presidente del Centro di coordinamento RAEE:

L’applicazione è un nuovo servizio studiato per rispondere alle esigenze dei cittadini. Per garantire la massima trasparenza abbiamo pensato di mettere a disposizione di tutti le analisi sui dati di raccolta.

6 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento