Ridotta dal 2017 la dimensione minima di pesca e vendita per le vongole. La Commissione UE sembrerebbe intenzionata quindi a cedere alle pressioni italiane in merito, stabilendo che dal prossimo anno la soglia minima di 2,5 cm (prevista dal Reg CE 1967/2006) venga limata di 3 mm.

La richiesta da parte dei pescatori italiani sarebbe arrivata in relazione a riduzioni nella dimensione media registrata. Al momento si attende il parere della commissione scientifica tecnica, che in assenza di ostative particolari dovrebbe autorizzare la nuova soglia già a partire dal 1 luglio.

Una volta concessi tutti i via libera si tratterà di attendere fino al 1 gennaio 2017, quando inizierà un periodo di sperimentazione che durerà fino al 2019. Si tratterebbe in ogni caso di una variazione a quanto indicato dalla stessa Italia nel 1968, quando in base all’indicazione italiana furono fissati gli attuali limiti.

La riduzione prevista qualora venga approvato il regolamento non avrebbe infine particolari ripercussioni sulla popolazione delle vongole, ha spiegato il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in quanto la loro maturità riproduttiva si ritiene sia raggiunta in anticipo rispetto a quanto accadeva nel 1968.

27 giugno 2016
Lascia un commento