Riciclo pannolini usati: intesa Fater e Kiverdi per recupero cellulosa

Accordo tra Fater AHP-R e Kiverdi per il recupero della cellulosa con il riciclo dei pannolini usati. Le due aziende intraprenderanno un percorso comune che porterà alla conversione del materiale in prodotti a base biologica ad alto valore aggiunto. Un’intesa che rientra nel progetto EMBRACED, finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del programma Bio Based Industry Joint Undertaken parte di Horizon 2020.

=> Leggi le novità da Ecomondo sul riciclo dei rifiuti marini

Il riciclo dei prodotti assorbenti per la persona porterà, tramite gassificazione della cellulosa, alla generazione di materie prime seconde da utilizzare in prodotti a base biologica come bioplastiche, fertilizzanti e prodotti chimici di alto valore. Potranno essere così realizzati anche imballaggi biodegradabili e materiali per applicazioni mediche. Come ha dichiarato Giovanni Teodorani Fabbri, General Manager della Fater AHP-R la divisione dedicata alla sostenibilità ambientale della Fater Spa:

Siamo entusiasti della partnership con Kiverdi che consentirà di compiere ulteriori progressi nello sviluppo della nostra tecnologia per il riciclo dei prodotti assorbenti per la persona usati. Crediamo fermamente nei principi dell’economia circolare e utilizzando l’esperienza unica acquisita da FATER AHP-R nel trattamento e riciclo di questa tipologia di rifiuti, siamo in prima linea per realizzare una bioraffineria unica nel suo genere, in grado di trattare i prodotti assorbenti per la persona usati e convertirli in bioprodotti ad alto valore aggiunto.

Questo consentirà di ottenere chiari vantaggi ambientali come l’eliminazione dell’invio di questa tipologia di rifiuti in discarica o negli inceneritori ma anche economici, stimolando la competitività dei prodotti a base biologica rispetto a quelli a base fossile utilizzati in tutta Europa introducendo nuova materia prima nella catena del valore della bioeconomia, creando nuove opportunità di business per grandi aziende e piccole e medie imprese e promuovendo la trasformazione degli operatori che si occupano della gestione dei rifiuti in attori fondamentali dell’economia biologica e circolare.

=> Leggi le proposte Cobat su auto elettriche e riciclo

Entusiasta anche il commento di Lisa Dyson, CEO di Kiverdi, che ha espresso inoltre il suo sostegno per il lavoro di Fater AHP-R e EMBRACED:

Siamo entusiasti di unirci ad un gruppo così importante di aziende innovative in grado di cambiare le regole del gioco. Fater AHP-R ha dimostrato grande leadership nel far progredire l’economia circolare con la sua pluripremiata tecnologia di riciclo dei pannolini e accogliamo con favore l’opportunità di sviluppare la nostra collaborazione per raggiungere gli obiettivi del consorzio EMBRACED. Ciò che intendiamo realizzare insieme è importante: lavoreremo per chiudere il ciclo delle materie prime e rendere più sostenibili le catene di approvvigionamento.

20 febbraio 2018
Lascia un commento