Riciclo delle lampadine: col WWF si impara sui banchi di scuola

WWF ed Ecolight portano il riciclo delle lampadine sui banchi di scuola. Quasi 350 alunni delle elementari di Roma e provincia parteciperanno alla tappa laziale del progetto “Vita da lampadina”, in partenza proprio in questi giorni nell’istituto comprensivo “Le Rughe” di Formello.

Il progetto punta a insegnare ai giovanissimi studenti l’importanza del recupero delle lampade fluorescenti compatte (LFC), gli ormai diffusissimi sistemi di illuminazione a risparmio energetico. Ai bambini, in particolare, saranno mostrate direttamente le materie prime seconde che si ottengono da un corretto riciclo delle lampadine a fluorescenza, riciclabili e in grado di assicurare un risparmio energetico anche dell’80% rispetto ai vecchi bulbi a incandescenza:

Lampadine che devono essere riciclate – ricorda Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecolight, consorzio che raccoglie oltre 1.500 aziende e si occupa della gestione dei rifiuti elettronici RAEE – L’obbligo deriva dalla normativa sui RAEE per assicurare il corretto smaltimento delle polveri fluorescenti e del mercurio che sono contenuti nelle LFC, oltre al recupero di vetro e metalli che possono essere impiegati nella produzione di oggetti.

Numerose le opportunità garantite dal recupero dei RAEE e in particolare di questi dispositivi. La plastica, ad esempio, può essere usata nella costruzione di panchine e grucce per gli abiti, mentre l’alluminio può servire per realizzare telai di biciclette. Il vetro delle lampadine, invece, è utilizzato nella fabbricazione di particolari piastrelle, mentre il mercurio si usa per produrre nuove lampade a risparmio energetico:

Il corretto riciclo e recupero dei rifiuti vale molto: con un unico gesto non solamente si preserva l’ambiente evitando, come in questo caso, la dispersione di mercurio, ma è anche possibile risparmiare energia e inquinare meno – spiega il WWF – Partendo dai bambini vogliamo insegnare quel circolo virtuoso che, con un piccolo sforzo, può dare grandi risultati.

L’insegnamento di WWF e Ecolight, per i ragazzi e non solo, parte da un aspetto fondamentale:quando una lampadina a risparmio energetico non funziona più, bisogna consegnarla in negozio quando si acquista la lampadina nuova, oppure portarla al centro di raccolta comunale perché sia avviata al riciclo. Un gesto semplice, ma di grande valore per l’ambiente.

1 marzo 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento