Benedetta Parodi e ricette light per la prova costume: un binomio gradito per le telespettatrici che da tempo seguono fedelmente la conduttrice alle prese con pietanze succulente e veloci da preparare. D’altronde l’estate è alle porte, quindi è opportuno attingere ai menù che possono dare una mano a sfoggiare una silhouette gradevole.

Le ricette light di Benedetta Parodi possono infatti rivelarsi utili anche per mantenersi in forma: non a caso la giornalista, in onda  su La7 con il programma “I Menù di Benedetta“,  ha proposto il “Menù prova costume”, con tanti spunti per realizzare ricette light che consentono di mangiare bene senza appesantirsi. Si sa che il pesce aiuta a restare in forma, ecco allora la prima ricetta: persico con le verdure.

Anzitutto occorre preparare le verdure (due zucchine a tocchetti e 250 grammi di pomodori) facendole cuocere in padella insieme a olio ,cipolla, aglio, sale e basilico . Il pesce va ripulito e quindi collocato nella padella, con l’aggiunta di pepe macinato fresco e di vino bianco. Il persico è un pesce tenero, quindi bastano cinque minuti di cottura a padella coperta.

Altra ricetta gustosa e leggera è la frittata di alici. Per questo piatto servono 150 grammi di alici, da collocare in una padella riscaldata insieme a uno spicchio di aglio schiacciato e a dell’olio. A fine cottura occorre togliere l’aglio e sostituirlo con abbondante prezzemolo tritato. Nel frattempo bisogna rompere cinque uova in una ciotola di vetro, dove si aggiunge anche sale e un cucchiaio di pesto alla genovese insaporito con basilico: questo composto va poi versato insieme a dell’altro olio nella padella, che va coperta e tenuta a fuoco medio per una manciata di minuti. La frittata va poi girata, quindi servita a temperatura ambiente.

Interessante anche la ricetta del farro ai due pomodori: servono 250 grammi di farro, che solitamente cuociono in circa trenta minuti, mentre in una pentola si tostano circa 30 grammi di pinoli. Il farro va versato in un ciotola di vetro unitamente a 400 grammi di pomodorini tagliati a rondelle: in seguito si aggiungono i pinoli tostati.

Bisogna passare al mixer basilico e menta: il composto così ottenuto va aggiunto al farro, che va condito con una crema ottenuta frullando sei pomodori secchi, quattro filetti di acciuga e dell’olio di oliva. Cento grammi di formaggio feta tagliato a fette sottili, e qualche foglia di basilico fresco, serviranno a decorare ulteriormente il piatto.

Infine una ricetta per un dolce insolito ma intrigante: le torrette di fragole. La prima operazione riguarda la riduzione dell’aceto balsamico e la cottura in pentola di mezzo bicchiere di vino bianco con due cucchiai di aceto balsamico e un cucchiaio abbondante di zucchero di canna per far caramellare il tutto. A questo punto bisogna preparare la crema per guarnire le fragole: servono 100 grammi di formaggio caprino e due cucchiai di zucchero di canna.

Il composto va fatto mantecare schiacciando il caprino contro le pareti di una ciotola. Le fragole vanno tagliate ciascuna in tre fette: su ogni fetta va spalmato il formaggio, che fungerà da collante per ricomporre le fragole e realizzare quindi le torrette. L’ultimo tocco consiste nel versare l’aceto caramellato sulle fragole, che potranno infine essere gustate. Il palato gradirà e la linea ci guadagnerà.

27 marzo 2013
I vostri commenti
carmela, lunedì 3 giugno 2013 alle10:50 ha scritto: rispondi »

sono a dieta ferreissima aiutatemi a mangiare sano

Lascia un commento