Il grano saraceno è un ingrediente molto utilizzato nella cucina dell’est Europa. Può essere acquistato praticamente in tutti i negozi di alimentari e si presta a moltissime ricette, sia dolci che salate.
Per fare il pieno di vitamine e minerali, proponiamo tre varianti di ricette che prevedono l’impiego del grano saraceno in accostamento con le verdure.

  1. Polpette di grano saraceno e verdure: preparazione

    Ingredienti:

    • 200 g di grano saraceno;
    • 400 ml di acqua;
    • 200 g di patate;
    • 100 g di pisellini surgelati;
    • 20 g di peperone rosso;
    • 1 cipollina piccola;
    • 1 carota;
    • 1 costa di sedano;
    • 2 cucchiai rasi di lievito alimentare in scaglie;
    • 10 capperi sotto sale;
    • aglio in polvere, curry, sale fino, farina di mais, olio extravergine d’oliva e olio di semi di girasole q.b.

    In una casseruola versate i pisellini e le restanti verdure a dadini, con il grano saraceno, l’acqua, un pizzico di aglio in polvere e un pizzico di curry. Portate a cottura in circa 25 minuti. Passato questo arco di tempo, l’acqua dovrebbe riassorbirsi: a questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Salare a piacere e aggiungere i capperi tritati, il lievito e 4 cucchiai rasi di farina di mais. Mescolate fino a ottenere un impasto compatto e omogeneo, da cui otterrete varie palline, ovvero le polpette che ripasserete in un po’ di farina di mais per impanarle. Spennellatele dunque tutte con olio extravergine di oliva e con olio di semi di girasole, fatele infine rosolare in una padella antiaderente. Servite calde.

  2. Ricetta dell’insalata di grano saraceno

    Ingredienti per 4 persone:

    • 250 g di grano saraceno;
    • 5 carote lessate;
    • 2 pomodori maturi;
    • 1 mazzetto di basilico lavato;
    • 10 capperi;
    • 40 g di olive verdi denocciolate;
    • 150 g di tofu;
    • 1 spicchio d’aglio;
    • olio extravergine d’oliva e sale q.b.

    Far saltare il tofu a dadini in una padella antiaderente con un po’ d’olio e di salsa di soia. Mettere quindi da parte. Lessate le carote e, nel frattempo, sciacquate il grano saraceno sotto l’acqua corrente, poi tostatelo per qualche minuto con 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Portate a ebollizione una pentola d’acqua salata e cuocete il grano per 20 minuti circa. Scolatelo e lasciatelo raffreddare.

    Tagliate i pomodori e le carote. Mettete nel mix basilico, capperi, olive e 4 cucchiai d’olio, e frullate fino a ottenere una crema omogenea. Condite il grano con la crema al basilico, aggiungete dunque pomodori e carote. Aggiungete all’insalata il tofu, aggiustate di sale e di olio. Servite freddo.

  3. Grano saraceno con crema di zucchine

    Ingredienti per 4 persone:

    • 200 g di grano saraceno;
    • 200 g di zucchine;
    • 60 g di gherigli di noci;
    • 20 g di lievito alimentare;
    • 1 spicchio d’aglio;
    • olio extravergine d’oliva, sale e prezzemolo q.b.

    Portate a ebollizione una pentola d’acqua, salatela e aggiungete il grano saraceno, che dovrà cuocere per 20 minuti circa. Dopodiché, scolatelo e mettetelo da parte. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle. In un tegame antiaderente, mettete l’olio con lo spicchio d’aglio e fatelo rosolare, quindi eliminatelo. Aggiungetevi le zucchine e salate, girandole ogni tanto. Dopo dieci minuti di cottura, cospargetele con un po’ di prezzemolo. Frullate dunque le zucchine con le noci, e otterrete una crema. Mescolate quindi in una padella il grano saraceno e la crema, riscaldando per qualche minuto. Decorate con un altro po’ di prezzemolo a piacere e con qualche gheriglio di noci.

10 febbraio 2015
I vostri commenti
michele, martedì 18 ottobre 2016 alle13:05 ha scritto: rispondi »

spettacolare le ricette grazie

Lascia un commento