Ricette con grano saraceno: 3 idee per i dolci

Nel mondo dell’alimentazione e delle diete vi sono tanti consigli che spesso entrano in contrasto tra di loro. Tuttavia esistono degli alimenti, anche detti “supercibi”, oggettivamente ricchi di nutrienti e sani. Il grano saraceno è fra questi: si tratta di un seme saporito e ricco di proteine, un ottimo sostituto di riso e frumento per quelle diete in cui si consiglia di eliminare il glutine.

Le ricette con il grano saraceno sono molteplici e mai deludenti. Di seguito si presentano tre opzioni per la preparazione dei dolci.

Crostata di grano saraceno

Ingredienti:

  • 220 g di farina di grano saraceno;
  • 80 g di farina di riso;
  • 50 g di zucchero integrale di canna;
  • Marmellata di ciliegie;
  • 1 pizzico di curcuma;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 cucchiaino di bicarbonato;
  • Mezzo bicchiere di olio di girasole;
  • Scorza grattugiata di un limone;
  • Latte di soia q.b.

Mescolare in una ciotola la farina di grano saraceno con quella di riso. Aggiungervi dunque il sale, la curcuma, il bicarbonato, lo zucchero e la scorza di limone. Incorporate al composto anche l’olio e il latte, fino a ottenere un risultato denso e compatto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per circa 30 minuti. Oliate quindi una teglia rotonda e adagiatevi tre quarti dell’impasto, formando dei bordi non troppo alti. Farcite con la marmellata di ciliegie e stendete il resto dell’impasto su un piano infarinato, ricavando delle strisce che serviranno a formare la griglia superiore della vostra crostata. Infornate per circa mezzora a 180 gradi, lasciate quindi raffreddare.

Pancake al grano saraceno

Pancake

Pancake[/caption]

Ingredienti per 4 persone:

  • 70 g di farina di grano saraceno;
  • 70 g di farina bianca;
  • 250 ml di latte di soia;
  • 5 g di lievito per dolci;
  • 1 cucchiaino e mezzo di zucchero integrale di canna;
  • 1 cucchiaino e mezzo di olio di semi di girasole;
  • 1 pizzico di sale.

Setacciate le farine, lo zucchero, il lievito e il sale in una ciotola. In un altro contenitore, mescolate olio e latte. Unite insieme tutti gli ingredienti e lasciate riposare il composto per una decina di minuti. Scaldate una padella non troppo larga e aggiungetevi un mestolo di impasto. Quando le bolle formate sulla superficie saranno secche, ripetete l’operazione dall’altro lato. Continuare fino a esaurimento dell’impasto. Servite infine con dello sciroppo d’acero e delle banane a rondelle.

Brownies vegani al cioccolato

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di farina di riso;
  • 50 g di farina di grano saraceno;
  • 150 g di cioccolato fondente;
  • Mezzo bicchiere di latte di riso;
  • 50 g di cacao amaro;
  • 100 g di olio extravergine d’oliva;
  • 2 cucchiai di fecola di patate;
  • 4 cucchiai di succo d’agave;
  • 1 pizzico di bicarbonato;
  • 1 cucchiaino di lievito naturale.

Fare sciogliere a bagnomaria 100 g di cioccolato fondente e riducete a scaglie i restanti 50 g, tenendoli da parte. Mescolate le farine con il cacao amaro e aggiungete quindi zucchero e fecola di patate. Unitevi dunque l’olio, il latte di riso, il cioccolato fondente fuso, il bicarbonato e il lievito. Create circa 8 sfere, dando loro una forma un po’ schiacciata. A ogni sfera aggiungere con le mani anche delle scaglie di cioccolato fondente. Infornate per circa mezzora a 160 gradi.

4 febbraio 2015
I vostri commenti
Annalisa, mercoledì 31 maggio 2017 alle11:02 ha scritto: rispondi »

Buongiorno a tutti, ho provato a fare la crostata di grano saraceno indicata in questa pagina.....STREPITOSA!!!! è semplicemente buonissima, quasi meglio della classica. A gusto personale, ho aggiunto anche un pizzico di cannella ed ho sostituito il latte con l'acqua all'impasto. E' stata una vera sorpresa, l'aroma de il sapore deciso del saraceno abbinato ad aromi altrettanto forti, danno un profumo ed un gusto unici. Da pasticceria. Lascio solo un messaggio. Premettendo che faccio grandi complimenti per la selezione di ricette davvero originali, in alcuni blog si trovano pagine di commenti che recitano più o meno sempre queste stesse cose: "bellissimo, non vedo l'ora di farlo - mmmm sento già il profumo - oppure che colori accattivanti - lo farò al più presto" ....ecco, per favore, basta, Contribuiamo nel nostro piccolo, una ricetta deve essere BUONA o NON BUONA, facilmente realizzabile o meno, ma chi si pone di fronte ad una ricetta ed ha poco tempo, ha bisogno di sapere come verrà un qualcosa la cui foto è già bella di per sè: il "come sarà" è un dubbio che sorge naturale, grazie.

Alessandra , lunedì 9 febbraio 2015 alle17:01 ha scritto: rispondi »

Vorrei vs ricette grazie

Lascia un commento