Chi ama la pizza la ama indipendentemente dal condimento. A meno che non piaccia mangiare vegetariano, infatti, le pizze che proponiamo nelle prossime righe sono condite con verdure e formaggi di ogni tipo, proprio per gli amanti della focaccia tipica della nostra terra. Da cucinare a casa con le giuste ricette – ed eventualmente da conservare in freezer – o da proporre al pizzaiolo, la pizza con le patate a fette e il rosmarino è un must per chi non l’avesse ancora assaggiata. Come lo è la squisita pizza con ricotta e pomodori arrostiti in forno, parmigiano, sale, pepe e basilico.

Chi dovesse già sentire l’acquolina in bocca, provi a immaginare, invece, la pizza con ricotta e asparagi alla griglia. Oppure quella condita con del formaggio Piave, fettine di limone e cipolla, il tutto cosparso di rosmarino, pepe e olio: una delizia per il palato.

Un gusto più semplice, invece, ma sempre gradito, è quello della pizza margherita, con pomodoro e mozzarella. Il consiglio è quello di condire l’impasto precotto sulla griglia, in modo da ottenere una più sfiziosa simil-bruschetta vegetariana. Una variante, invece, proprio per non essere monotoni, è quella della pizza col pesto genovese: la crema di basilico come base, su cui adagiare pomodoro e mozzarella a fette e poi mangiare con gusto.

Un sapore profondo? La pizza condita con fette sottili di zucca, crema di nocciole, salvia, aglio, olio e sale, da guarnire infine con delle nocciole tostate e tritate finemente: una ricetta gustosa raffinata e fine, per le gole più aristocratiche.

La pasta della pizza, in ogni caso, può essere condita con quasi qualsiasi cosa, a secondo dei gusti personali, e della fantasia della cuoca.Pizza con melanzane ed Emmental, pizza con ricotta e funghi o verdure grigliate a piacere, pizza con pomodorini, aglio, pinoli, rucola, olive e olio, pizza con ricotta, carciofi e cipolle: condire la pizza usando solo ingredienti della dieta vegetariana lascia spazio alla fantasia e permette di ottenere piatti prelibati in pochissimo tempo – soprattutto se si prepara l’impasto e si conserva in freezer.

Inoltre, il vasto assortimento di formaggi disponibile nei supermercati, dai gusti diversi per ogni accostamento o in base alle preferenze, è possibile creare delle pizze dal sapore originale. Non solo mozzarella e ricotta, ma anche parmigiano, pecorino romano, Gruyere e Havarti,gorgonzola, fontina e chi più ne ha più ne metta.

Tutti i formaggi, poi, accompagnano bene ogni tipo di ortaggio, dalle zucchine, alle melanzane, ai funghi, alle patate, alla zucca, ai peperoni. Stessa cosa vale anche per le verdure: spinaci, rucola, finocchio selvatico o tutto ciò che piace, può essere usato per condire la pasta della pizza, ottenendo delle focacce a dir poco appetitose.

27 marzo 2013
I vostri commenti
ag, mercoledì 23 marzo 2016 alle14:50 ha scritto: rispondi »

Nella dieta vegetariana in realtà sono da escludere tutti i formaggi preparati con caglio animale.

veganciccio, domenica 12 aprile 2015 alle19:48 ha scritto: rispondi »

Buone ricette,stasera faccio quella con le verdure e i funghi

gea, martedì 5 novembre 2013 alle18:41 ha scritto: rispondi »

ottime, stasera provo cipolle limone e Piave!

Lascia un commento