Gli antipasti sono assolutamente un must dell’estate che parte in questi giorni. Freschi e leggeri sono l’ideale per un party elegante e raffinato, perché non appesantiscono ma riempiono a sufficienza per poter consentire di bere anche dei freschissimi cocktail, vino bianco o champagne. Ecco quindi alcune ricette raffinate che potranno stupire i vostri ospiti.

Tagliando dei riquadri o anche altre forme con la pasta sfoglia, si possono creare degli antipasti assolutamente interessanti: tra questi i tortini con gruviera e cipolla. L’ideale sarebbe utilizzare le cipolle di Acquaviva, che sono particolarmente agrodolci e condire magari il tutto con olive nere. L’estate poi fa venir voglia di pesce e frutti di mare: si può pensare a delle cozze ripiene, ma un po’ più speciali di quelle classiche. Basta prendere dei gusci di vongole più grandi e farcirli, oltre al loro ripieno naturale, cotto o crudo secondo le proprie preferenze, con pezzetti di gamberetti sgusciati, pomodorini, origano e pan grattato impastato con uova.

Delle mini tapas poi fanno sempre colpo. Stavolta è meglio puntare sulla semplicità: tutto va servito singolarmente, dalle fette di baguette abbrustolite, alla crema di pomodori, meglio se piccante, al prosciutto, magari da acconciare in simpatiche roselline. A proposito di cucina etnica: sulla tavola di un party elegante non può mancare del pesce in agrodolce con mango, una ricetta giapponese leggerissima ma gustosa al tempo stesso.

Se si vuole puntare su crostini o bruschette è il condimento che fa la differenza: si può puntare quindi su formaggio in scaglie e funghi trifolati, ma anche su pancetta saltata su un letto di salsa tartara. Simpatici e inusuali sono invece i canapè di albicocche, che prevedono la presenza di formaggio morbido e dolce, tipo Philadelphia e scaglie di pistacchi tritati.

27 marzo 2013
Lascia un commento