Con l’autunno arriva la zucca, dalla polpa morbida e gustosa ideale per creare ricette saporite e decori per la casa. Infatti da qualche anno la tradizione americana di Halloween ha preso piede anche qui da noi, e non è strano intravedere zucche luminose dietro le tende delle finestre di casa. Grande o piccola che sia la zucca verrà ripulita internamente, quindi incisa con il coltello per riprodurre immagini legati all’immaginario delle streghe, dei fantasmi e degli spiriti. Ovviamente la polpa verrà conservata in una ciotola per un ottimo impiego culinario, semi compresi.

La più classica delle ricette con la zucca è il risotto, dal gusto intenso e avvolgente. Il procedimento è facile: versate un po’ di olio EVO in una pentola e mezza cipolla affettata, fatela rosolare quindi aggiungete la zucca tagliata a cubetti sottili. Lasciate insaporire e ammorbidire per cinque minuti, quindi aggiungete il riso e girate per qualche minuto. Lentamente versate del brodo vegetale, realizzato con un dado di verdura o con una carota e una patata, quindi lasciate cuocere seguendo i tempi di cottura del riso. Aggiungete il brodo fino a fine cottura per impedire che il riso si asciughi e non cuocia correttamente. Servite con una spolverata di pepe o di noce moscata. Un primo alternativo sono i tortelli o i ravioli, oppure le classiche tagliatelle dove funghi e zucca si sposano a dovere.

Per i secondi una ricetta classica è la zucca al forno: si dispongono le fette prive di buccia e leggermente infarinate sulla carta da forno con un filo di olio EVO. Ricopritele con una spolverata veloce di sale e pepe e qualche rametto di rosmarino, quindi lasciate cuocere per 30 minuti a 180°. Servitele calde e croccanti. Ottime anche per la cottura al cartoccio con spezie e aromi vari. In alternativa potete scaldare le fette direttamente su una griglia, lasciandole ammorbidire e versando poca acqua ogni tanto. Quando saranno cotte e ben grigliate lasciatele marinare in un contenitore con aceto,origano,olio, aglio e peperoncino. Servitele dopo qualche ora.

Con la polpa di zucca potete ottenere un ottimo sformato vegetariano: ammorbidite in padella mezza cipolla tagliata a fettine con un filo d’olio EVO. Aggiungete la polpa di zucca, mezzo bicchiere d’acqua e lasciate cuocere fino a ottenere una purea morbida. Preparate la besciamella vegan, aggiungete la purea di zucca, 50gr di formaggio grattugiato, due tuorli, 40gr di pinoli, sale e pepe q.b. Mescolate con cura e versate il tutto in uno stampo da forno inumidito con olio e lasciate cuocere per un’ora a 180°. Lasciate raffreddare e sformate servendo con contorno di verdure calde.

Infine con la zucca si possono realizzare dolci, crostate, biscotti e frittelle. La più conosciuta è la ricetta della torta di zucca: mescolate 250 gr di mandorle spellate e tritate con 300 gr di zucca grattugiata. Unite un cucchiaino di miele, il succo di quattro arance spremute, quattro tuorli d’uovo e 300gr di farina setacciata. Amalgamate accuratamente, quindi montate gli albumi a neve e uniteli delicatamente al resto del composto. Versate in uno stampo di silicone e lasciate cuocere per 30 minuto a 180°.

Infine riciclate anche i semi di zucca: lavateli e adagiateli su una teglia ricoperta con carta da forno, salateli e fateli tostare a 180° C fino a quando risulteranno dorati e croccanti. Sono uno snack ricco di minerali e di sapore, ottimi per gli Happy Hour casalinghi.

30 settembre 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento