La cicerchia è un legume molto apprezzato in cucina: è ottimo per la preparazione di diverse ricette. L’ingrediente è disponibile in tutte le stagioni: la semina della Lathyrus sativus, questo il nome botanico della pianta, avviene generalmente in autunno e la raccolta nei mesi estivi, nel periodo tra giugno e luglio. In questo periodo dell’anno i semi dei baccelli, ovvero la parte edibile, potrà anche essere consumata fresca, altrimenti verrà destinata alla essiccazione e sarà disponibile per la realizzazione di zuppe e contorni nei mesi più freddi.

Le cicerchie sono ingredienti apprezzati anche per le loro interessanti qualità nutrizionali: sono ricche di proteine e di sali minerali come calcio e fosforo. Molto buono è anche l’apporto di vitamine del gruppo B e di fibre alimentari.

=> Scopri le proprietà della cicerchia


Vediamo tre tra le più saporite ricette che si possono realizzare con questo legume: due con le cicerchie fresche e una con quelle essiccate.

Fettuccine alle cicerchie, datterini gialli e rossi e basilico fresco

Ingredienti:

  • 300 g di fettuccine;
  • 200 g di cicerchie fresche;
  • 200 g di datterini gialli;
  • 200 g di datterini rossi;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 5-6 foglie di basilico fresco.

=> Scopri come coltivare il basilico


Lessate le cicerchie fresche per circa un’ora quindi scolatele e fatele raffreddare a temperatura ambiente. Sminuzzate i pomodorini con il basilico fresco quindi condite con l’olio extravergine di oliva e unite le cicerchie raffreddate. Lessate la pasta, scolate e saltate in padella velocemente a fuoco alto nel condimento.Servite subito in porzioni.

Insalata di cicerchie, misticanza, melone e mozzarella di bufala

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di cicerchie già lessate;
  • 200 g di pomodorini;
  • 200 g melone;
  • 200 g misticanza;
  • 200 g di mozzarella di bufala fresca;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • aceto balsamico.

=> Scopri le proprietà di tutti i legumi


Lavate e tagliate i pomodorini e mondate la misticanza. Risciacquate il melone, quindi sbucciate e tagliate in pezzetti. Sminuzzate la mozzarella di bufala. Mescolate ora tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, unite le cicerchie lessate e fatte raffreddare a temperatura ambiente. Condite, infine, con olio extravergine di oliva e aceto balsamico.

Zuppa con le cicerchie essiccate e crostini di pane croccanti

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di cicerchie essiccate;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 100 g di cipolla;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 pizzico di pepe;
  • 160 g di crostini di pane croccanti.

=> Scopri le ricette per i crostini


Fate ammollare le cicerchie per circa 8 ore e, nel frattempo preparate, un trito fine di aglio e cipolla. Risciacquate le cicerchie, poi fate appassire aglio e cipolla con un cucchiaio di brodo vegetale, in un tegame con i bordi alti. Unite il brodo vegetale e fate cuocere per circa 1 ora. Servite calde con pepe, crostini di pane croccante e poco olio extravergine.

La cicerchia è contiene un principio attivo amaro, la latirina. Si tratta di un composto indigesto, pertanto è preferibile ammollare le cicerchie essiccate in acqua tiepida leggermente salata. Un buon ammollo prevede anche di cambiare l’acqua ogni 2-3 ore. L’acqua residua va eliminata ed è preferibile sciacquare i legumi.

14 giugno 2017
Immagini:
Lascia un commento