Ad Halloween non possono mancare deliziose ricette a base di zucca, ortaggio colorato, dolciastro, ideale sia per i piatti salati che per quelli dolci.

Possiamo sbizzarrirci a preparare piatti a base di zucca classici, in linea con la tradizione italiana, e ricette più spiccatamente statunitensi. L’importante è che il giorno di Halloween sia goloso e divertente anche a tavola.

Il risotto con la zucca è un primo piatto irrinunciabile, leggero e buonissimo, semplice da preparare. Innanzitutto, occorre far scaldare in un tegame olio e cipolla tritata finemente. Quando la cipolla sarà ben dorata, bisogna aggiungere la zucca pulita, privata dei semi e tagliata a cubetti. Quando la zucca sarà ben ammorbidita e ridotta quasi a purea, si deve aggiungere il riso e farlo cuocere sfumando con il vino bianco e poi aggiungendo, poco alla volta, il brodo vegetale. Verso la fine della cottura, bisogna solo aggiungere burro e parmigiano e il risotto sarà pronto.

Per un contorno o un antipasto gustoso e originale, si può preparare la zucca fritta. Dopo averla pulita e privata dei semi, la zucca deve essere tagliata a fette rettangolari abbastanza spesse. Le fette, poi, devono essere prima passate nell’uovo sbattuto e insaporito con alcuni odori (ad esempio timo o finocchio selvatico), successivamente nel pangrattato. A questo punto, basta mettere i filetti di zucca in padella a cuocere o con un filo d’olio o con una noce di burro. La stessa operazione può essere fatta senza impanare la zucca, semplicemente gettandola nella padella con un po’ d’olio e di salvia o rosmarino: si friggerà ugualmente, ma avrà un sapore diverso, più dolce e delicato.

La crema di zucca è una ricetta mondiale, utilizzata sia in Europa che in America. Bisogna procedere in questo modo: si fanno soffriggere olio, cipolla e burro in una casseruola, a cui si aggiungono i cubetti di zucca e patate. Si lascia cuocere tutto con l’ausilio del brodo vegetale. Durante la cottura (che dura circa trenta minuti) si possono aggiungere vari odori, come timo, maggiorana, finocchio, salvia. Terminata la cottura, si frulla tutto nel mixer: si aggiunge un filo d’olio e un ramo di rosmarino a fare da guarnizione.

Infine, non può mancare una torta dolce di zucca, anch’essa ricetta internazionale. Da una parte montiamo uova e burro fuso, a cui poi aggiungiamo un po’ di latte. In un’altra terrina mescoliamo le polveri, cioè farina, zucchero e lievito. Nel frattempo, occorre cuocere la zucca in forno, avvolta nella carta stagnola, finché non si sarà ben ammorbidita. Una volta sfornata, dovrà essere schiacciata e ridotta a purea. Mescoliamo i due composti (quello di uova e burro e quello delle polveri) e solo alla fine aggiungiamo la purea di zucca. Si inforna a 180 gradi per mezz’ora e si termina l’opera cospargendo di zucchero a velo. A piacere, è possibile aggiungere alla ricetta cubetti di cioccolato fondente o cacao tra le polveri.

27 marzo 2013
Lascia un commento