La melagrana o granata è il frutto succoso del melograno, facilmente recuperabile durante il periodo autunnale per l’incredibile resistenza al freddo della zona mediterranea. I chicchi al suo interno possiedono un gusto dolce anche se leggermente asprigno, contengono molte vitamine C, K, buona parte del gruppo B, sali minerali quali potassio, calcio, ferro, magnesio, fosforo e carboidrati. Ottimo antiossidante, è un frutto valido come antitumorale naturale, grazie anche all’alta percentuale di tannini e polifenoli che contrastano i radicali liberi. Il succo svolge una funzione protettiva contro l’azione negativa sulla pelle dei raggi UV, inoltre protegge anche il cuore riducendo il rischio di arteriosclerosi e combatte il colesterolo. La melagrana è un frutto molto importante che si presta per creazioni culinarie interessanti e ricette vegetariane gustose.

Non solo come succo o merenda, ma anche come parte integrante di piatti di portata e principalmente insalate gustose e idratanti. Un piatto detox e riequilibrante, facile da preparare creando alternative sempre diverse e salutari. Il gusto dei chicchi si sposa perfettamente con la verdura, realizzando un mix interessante ed entusiasmante. Ideale per spezzare il pasto, creando una pausa leggera e vegetariana per rinfrescare lo stomaco. Il melograno infatti è ottimo per la digestione, inoltre svolge un compito fondamentale come antinfiammatorio intestinale e regolando il sistema immunitario.

Insalata alla melagrana e verdura

Ingredienti:

  • Insalata verde a foglie piccole;
  • una melagrana;
  • un mela;
  • un finocchio;
  • formaggio caprino;
  • sale, pepe q.b.;
  • timo;
  • olio d’oliva;
  • aceto balsamico.

Lavate e pulite accuratamente l’insalata e la frutta. Sbucciate la mela e tagliatela a dadini, quindi affettate sottilmente il finocchio e mixate il tutto in una ciotola. Aggiungete i chicchi di melagrana puliti dalla buccia e dalla parte bianca, quindi il caprino a fettine sottili o sbriciolato se stagionato. Irrorate con un condimento leggero ottenuto mescolando olio d’oliva con qualche goccia di aceto balsamico, sale, pepe e timo. Ottimo anche con il radicchio al posto dell’insalata verde. Per una variante molto interessante e ricca di energia potete creare un carpaccio saporito affettando sottilmente alcune arance e del finocchio, disponendo a pioggia i chicchi di melagrana, noci e mandorle tritate. Versate un filo d’olio d’oliva e un goccio di limone, aggiungete una spolverata di origano secco.

Insalata tiepida

Se volete servire un piatto più completo, magari unico, potete realizzare un’insalata tiepida di orzo, caprino, melagrana e un pizzico di peperone.

Ingredienti:

  • 350 grammi di orzo;
  • una melagrana;
  • 150 grammi di formaggio caprino semistagionato;
  • un peperone piccolo;
  • una carota piccola;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale.

Cuocete l’orzo in acqua mentre, a parte, sbucciate e pulite la melagrana, la carota e il peperone. Affettate sottilmente queste ultime due, versate il tutto in una ciotola capiente aggiungendo il caprino tagliato a pezzettini piccoli ed i chicchi di melagrana. Quando l’orzo sarà pronto scolatelo e lasciatelo raffreddare finché non diventa tiepido, versatelo nella ciotola e mescolate aggiungendo olio e sale. A piacere un pizzico di peperoncino in polvere ed eventualmente qualche fetta di cipolla rossa cruda. Servite con pane integrale a fette leggermente tostate.

13 novembre 2015
Lascia un commento