Ricaricare un’auto elettrica non è come fare rifornimento a una tradizionale stazione di servizio nonostante la sostanza, alla fine, sia la stessa, con l’obiettivo comune di immagazzinare il carburante necessario alla propulsione dei veicolo. Per “istruire” gli automobilisti che sceglieranno un veicolo a zero emissioni, Ford ha pensato di preparare una guida sintetica con alcune istruzioni su come effettuare la ricarica, una sorta di galateo del rifornimento elettrico che, oltre a essere disponibile in forma cartacea, può essere apprezzato in un simpatico video diffuso sul Web.

La guida di Ford prevede che al distributore non sia presente il classico benzinaio con divisa, cappellino e tanto di loghi della compagnia, quanto un asettico e atipico addetto vestito con un camice bianco: un vero e proprio esperto della etiquette per la ricarica elettrica. Il costruttore di Detroit sottolinea quindi l’importanza di usare correttamente il tubo dell’erogatore, evitando che questo diventi di intralcio con il rischio che i più distratti possano inciamparvi.

Al tempo stesso il video invita a staccare la spina di erogazione nel momento giusto, scongiurando il rischio di ripartire con la ricarica incompleta. Questo aspetto, secondo Ford, richiede un apposito indicatore luminoso (magari presente sia sulla vettura che sulla colonnina) con la funzione di indicare la quantità di ricarica raggiunta e di dare così il via libera per la ripartenza del veicolo.

Interessante è anche la raccomandazione di non utilizzare impropriamente la piazzola per la ricarica come se fosse un’area destinata alla sosta. Questa norma in particolare sembra quasi superflua, ma in realtà non è un’idea così peregrina, dato che, considerando la durata di una ricarica elettrica (superiore a quella di un rifornimento di benzina o diesel), non pochi sarebbero forse tentati dal lasciare lì la vettura per andare a svolgere qualche compito nelle vicinanze, con il rischio di intasare uno spazio che, finita la ricarica, dovrebbe tornare a disposizione di altri clienti.

Al di là delle simpatiche e più o meno utili indicazioni date da Ford, il tema di fondo è che una diffusione delle auto elettriche corrisponderà a un piccola rivoluzione delle abitudini degli automobilisti un po’ a tutti i livelli, partendo dal tipo di approccio alla guida, passando per una maggiore consapevolezza ambientale, per finire con i metodi e i comportamenti da tenere nei frangenti in cui si va a rifornire di corrente il proprio mezzo.

11 ottobre 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
iPhev, giovedì 11 ottobre 2012 alle12:00 ha scritto: rispondi »

Un'idea molto carina! Ma per le tempistiche di ricarica ad oggi (6/8 ore) l'automobilista potrà fare molte, molte commissioni prima di riprendere la propria auto... CARICA!

Lascia un commento