Rescaldina: cane trovato vivo dopo 6 giorni

È rimasto quasi una settimana sotto le macerie, in attesa di essere trovato e tratto in salvo. È questo l’ultimo aggiornamento sul caso della palazzina crollata a Rescaldina, nei pressi di Milano, lo scorso 31 marzo, forse a seguito di una fuga di gas. Rocky, un cane di razza Shih-tzu, è stato rinvenuto questa notte dai vigili del fuoco, spaventato ma fortunatamente ancora in vita.

Il ritrovamento, così come riferisce Repubblica, è avvenuto attorno all’1: i vigili del fuoco hanno estratto il cane dalle macerie, dopo una settimana dal crollo della palazzina. L’animale, per quanto scosso dall’accaduto, è stato giudicato in buone condizioni di salute: secondo quanto riportato dal quotidiano, il quadrupede mostrerebbe solo escoriazioni minori sul corpo, nulla però di preoccupante.

=> Scopri le caratteristiche dei cani Shih-Tzu


Stando alla ricostruzione, i vigili del fuoco avrebbero sentito dei rumori provenire da una piccola apertura, identificando quindi la presenza dell’animale. Il cagnolino, di piccole dimensioni come qualsiasi esemplare di razza Shitzu, è stato quindi pulito dalla polvere che ne ricopriva il manto, poi dissetato tramite una bottiglietta d’acqua. Infreddolito, è stato perciò avvolto in una coperta termica. La successiva scansione del microchip ha permesso di identificare i proprietari del quadrupede.

Il ritrovamento dell’animale ha generato comprensibile gioia e commozione, soprattutto date le condizioni di salute buone, nonostante la prolungata permanenza dell’animale sotto le macerie e i detriti causati dal crollo. La notizia è rapidamente balzata su tutti i media, comprese le reti sociali, generando grande entusiasmo nell’opinione pubblica, soprattutto da chi da giorni segue gli aggiornamenti provenienti dal comune in provincia di Milano.

=> Scopri i cuccioli salvati all’hotel Rigopiano


Così come già noto, il crollo della palazzina di Rescaldina ha coinvolte 9 persone: non vi sono state vittime, ma uno degli abitanti si trova ricoverato in ospedale in condizioni gravi.

6 aprile 2018
Fonte:
Lascia un commento