La Renault-Nissan Alliance ha annunciato di aver raggiunto quota 250 mila auto elettriche vendute. In una nota i due partner, dotati in tutto di 6 modelli 100% elettrici, fanno sapere che l’importante traguardo è stato centrato nelle scorse ore con la vendita di una Renault ZOE bianca, acquistata da Yves Nivelle, un ingegnere informatico francese.

L’uomo ha ottenuto uno sconto di 10 mila euro sul prezzo finale del veicolo grazie agli incentivi erogati dal governo francese agli automobilisti per la sostituzione delle auto diesel con modelli meno inquinanti.

Nivelle ha spiegato che i lauti incentivi hanno giocato un ruolo fondamentale nella decisione di acquistare un’auto elettrica. La scelta di comprare un veicolo ecologico è stata però dettata anche dal desiderio di inquinare meno e da un’esperienza di guida molto positiva durante i test drive.

L’obiettivo di 250 mila auto elettriche vendute è stato raggiunto a soli 4 anni e mezzo dal debutto sul mercato della Nissan Leaf, il primo veicolo commerciale a zero emissioni del mondo.

La Nissan Leaf, incoronata diverse volte auto verde dell’anno, oggi è l’auto elettrica più venduta di sempre. Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Renault-Nissan Alliance, oggi in tutto il mondo ci sarebbero in circolazione oltre 180 mila Nissan Leaf.

Stando alle rilevazioni più recenti le vendite di auto elettriche della Renault-Nissan Alliance risultano in crescita. Da gennaio a maggio del 2015 sono state acquistate 31.700 unità, con un incremento delle vendite del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Secondo Carlos Ghosn, CEO della Renault-Nissan Alliance, la richiesta di auto elettriche sta crescendo grazie a due fattori principali: gli incentivi erogati dai Governi per l’acquisto di veicoli ecologici e l’espansione delle infrastrutture di ricarica.

Dai sondaggi sulla soddisfazione degli automobilisti è inoltre emerso che chi acquista un’auto elettrica è maggiormente contento della sua scelta. Le aspettative dei clienti, pienamente soddisfatte, secondo Ghosn fanno aumentare ulteriormente la domanda.

26 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
ROBERTO, sabato 27 giugno 2015 alle1:20 ha scritto: rispondi »

Tutto vero, tutto bellissimo, ma come la mettiamo con il noleggio delle batterie? Costano di più della benzina!

Lascia un commento