Aggiornamento 23:55 – Affluenza alle urne di poco superiore al 32% (32,15%) quando sono stati considerati 7,798 Comuni sugli 8.000 totali.

Aggiornamento 23:35 – Il nuovo dato sul l’affluenza alle urne è del 31,57%, relativo a 6.021 Comuni. Sempre non pervenuto il dato dall’estero.

Aggiornamento 23:30 – L’affluenza alle urne alle 23 (relativa a 3.783 Comuni su 8.000) secondo quanto pubblicato dal Viminale è pari al 30,68% degli aventi diritto al voto. Qualora il dato fosse confermato l’eventuale vittoria del Sì non sarebbe legalmente vincolante a causa del mancato raggiungimento del quorum. Non pervenuto al momento il dato relativo al voto degli italiani all’estero.

Aggiornamento 19:30 – Alle 19 l’affluenza alle urne è stata del 23,37%, secondo i dati forniti dal Ministero dell’Interno.

Domenica 17 aprile 2016 è il giorno delle votazioni per il referendum sulle trivelle. Si vota per decidere se mantenere l’attuale normativa, che permette agli impianti di trivellazione presenti entro le 12 miglia di proseguire con le proprie attività anche dopo il termine di durata stabilito dalla concessione.

La scheda che verrà consegnata ai votanti chiedersi di esprimersi, con possibilità di risposta Sì o No, sul seguente tema:

Si vuole che, quando scadranno le concessioni, vengano fermati i giacimenti in attività nelle acque territoriali italiane anche se c’è ancora gas o petrolio?

In caso di vittoria del Sì non sarà più possibile continuare nelle attività di trivellazione oltre i termini stabiliti dalla concessione, abrogando di fatto l’articolo 6 comma 17 del Codice ambientale, nel quale “è consentita la durata delle trivellazioni fino a che il giacimento ‘lo consenta'”.

Affinché il referendum sulle trivelle sia ritenuto valido e il suo risultato abbia quindi valore vincolante è necessario che si rechi a votare almeno il 50% + 1 degli aventi diritto.

I primi dati riguardanti l’affluenza indicano come si sia recato alle urne entro le ore 12 (dati del Ministero dell’Interno) l’8,35% degli aventi diritto. Un dato che risulta poco incoraggiante per i promotori del referendum, ma che potrà essere ancora sovvertito: in tutti i seggi sarà possibile votare fino alle 23.

17 aprile 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento