Tutti pazzi per Raymond, il mini cucciolo di koala di pochissimi giorni trovato solo e abbandonato nei pressi di Brisbane, Australia. A fare la sua scoperta un uomo di passaggio per quella strada, e dal quale il cucciolo di koala ha preso il nome. Così magro e fragile il mini animaletto versava in condizioni complicate, era disidratato e denutrito. Raymond infatti pesava solo 260 gr, molto poco per un koala di pochi giorni.

Il suo stato di solitudine e abbandono hanno portato alla conclusione che il mini animale fosse orfano, e magari la madre fosse vittima di qualche incidente. I koala così piccoli difficilmente sopravvivono lontani dalla madre, e fuori dal marsupio che solitamente li protegge. La condizione di solitudine e separazione porta i piccolia alla depressione e alla disperazione, tanto che il loro recupero appare da subito complicato.

Raymond infatti rifiutava cure e cibo, trovava difficile alimentarsi ed i responsabili del centro faunistico dove alloggia temevano per la sua sopravvivenza. Ma con il sostegno, l’affetto e l’amore di Julie Zyzniewski, alla quale è stato affidato, il piccolo ha ritrovato fiducia e calore. Grazie al sostegno del suo capo la donna può portare con se il piccolo Raymond, che fa capolino dalla scrivania del posto di lavoro presso il centro di Biodiversity Assessment and Management at Cleveland a Redland City.

Il cucciolo necessita di un allattamento quasi costante, ogni 3 ore si nutre attraverso un mini biberon. E per il resto del tempo sonnecchia nella tazza posta sulla scrivania o sulla mano di Julie. La sua presenza riempie di gioia e amore il luogo di lavoro, tanto che tutti fanno a gara per osservarlo e passare per un piccolo saluto.

8 novembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento