Un momento di grande gioia e forte emozione quello vissuto dalla cagnolina randagia Gaia, che ha deciso di rispondere in mondo singolare al suo salvataggio. Scoperta a vagare per le strade del Costa Rica da Tania Cappelluti, membro effettivo dell’associazione Charlie’s Angels Animal Rescue e curatrice di un ritiro di yoga, la piccola quadrupede è apparsa affaticata e disidratata. Appena la donna ha deciso di fermare l’auto per controllare le condizioni di Gaia, il cane ha iniziato a piangere in modo disperato. Consapevole del dolore patito e delle difficoltà della vita di strada, un gesto compassionevole non è passato di certo inosservato. E complice la fame e la sete, la giornata rovente e una situazione di debilitazione generale, Gaia è collassata.

Ma solo dopo aver riempito di gioia e baci chi le stava tendendo una mano, per strapparla definitivamente alla sua vita di privazioni. Un animo dolce e uno stomaco davvero affamato quello della cagnolina, che è stata sfamata e idratata sul posto. Quindi caricata sul furgoncino in direzione di uno stallo temporaneo presso una fattori,a gestita da un gruppo di persone come una comune, nota come Finca Morpho nei pressi di Devon Storayn. E grazie anche al supporto della Osa Peninsula Rescue & Adoptions, la cagnolina ha potuto trovare velocemente casa a Puerto Jimenez, presso l’abitazione di una donna francese trasferitasi in Costa Rica.

Ora per lei il futuro è sereno e felice, lontano da un’esistenza difficile e randagia. Il Costa Rica è un territorio complicato dove i cani a piede libero sono presenti in numero elevato, spesso abbandonati al loro destino e a un’esistenza di fame e infezioni. Molti di loro riescono a cavarsela solo grazie al supporto delle associazioni animaliste e il buon cuore di alcuni abitanti del posto. L’uscita abituale di Tania per cercare un altro cane randagio ha permesso il salvataggio di Gaia, incontro casuale ma fortuito per la piccola.

14 aprile 2016
Fonte:
Lascia un commento