San Valentino e ambiente possono convivere in modo sereno e colorato, grazie al riutilizzo e alla trasformazione di oggetti e articoli in disuso. Così da realizzare un regalo economico e originale senza spendere eccessivamente, rigenerando e donando nuova vita a carte, legni e vecchi cordini. Basterà fare una passeggiata in campagna o tra i boschi recuperando vecchi rametti secchi ma ancora in buono stato. L’idea di riciclo creativo vincente è data dalla realizzazione di un ramage di cuori ed elementi a tema, da mostrare all’interno di un vaso oppure da appendere alla finestra o da appendere sopra una tavola elegante e a tema.

Questo potrebbe garantire un elemento importante per incentivare l’atmosfera di San Valentino, senza cadere nella routine dei regali di produzione e molto costosi. Un’idea facile, veloce, semplice ma di grande impatto. Da rinnovare e trasformare a seconda del cambio delle stagioni e degli eventi. Un piccolo elemento di riciclo creativo che possa coniugare l’affetto per la persona amata con l’amore per l’ambiente. Da presentare come centrotavola per la cena della festa.

Come realizzare il ramage

Per creare il ramage con cuori decorativi basterà recuperare rami vecchi e inutilizzati, possibilmente integri e di formato contenuto. Gli elementi dovranno possedere una misura non eccessiva così da poter creare la composizione all’interno di un vaso di media misura, oppure una brocca in ceramica. Per prima cosa risulterà utile indossare un paio di guanti da giardinaggio oppure di gomma, quindi proteggere con dei giornali il piano di lavoro. Si procede ripulendo i rami da foglie e parti secche, quindi da sporcizia e fango. Se umidi risulterà utile farli asciugare e seccare al sole. Si stende il bianco acrilico in più tempi, per ottenere una colorazione piena e uniforme. Per i cuori disegnate le sagome su cartoncino di recupero rosso e bianco, su fogli di carta da regalo, di giornale e avanzi di carte decorative dello stesso colore. Create sagome di dimensioni differenti.

Per fissare gli elementi ai rami si dovrà creare un piccolo foro sui primi con l’aiuto di un ago da lana, oppure di una forbice per unghie. Inserendo un cordino sottile bianco, oppure un filo di lana in tono, sarà facile legare le estremità al ramo. Realizzando altezze differenti per i rami e lunghezze varie per i cordini sarà facile ottenere un prodotto armonico ed equilibrato. Possibile legare insieme due o più cuori di formati differenti, oppure cucendoli a macchina centralmente con un cotone in tinta. Il ramage si potrebbe completare con sonagli di recupero da colorare di rosso e bianco, quindi piccoli pompon creati con la lana o avanzati dall’albero di Natale, ma anche mini cuoricini preparati con stoffe di recupero. Per finire un fiocco rosso da legare al centro del vaso o sul manico della brocca.

Un’idea alternativa è quella di utilizzare solo grandi rami da dipingere di bianco e fissare sopra ogni finestra, da cui far pendere cuori e pompon. Oppure un ramo grande con diverse diramazioni, da preparare nello stesso modo e da appendere al soffitto, se possibile, come elemento decorativo della stanza o da inserire in un vaso grande da giardino simulando l’effetto pianta décor da soggiorno. Per finire, potrete aumentare l’effetto romantico disponendo piccoli vasetti di vetro con candelina scaldavivande da fissare ai rami con del filo di ferro, o da posizionare sulla tavola senza lasciarli incustoditi.

13 febbraio 2015
Lascia un commento