È stato presentato martedì 23 marzo a Milano, presso i giardini Indro Montanelli, il progetto sperimentale RAEEparking. Si tratta di un vero e proprio container automatizzato che avrà lo scopo di raccogliere piccoli e medi RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). In particolare quelli di più ridotte dimensioni, come cellulari, tablet, lampadine a risparmio energetico e piccoli schermi, sono quelli che di solito sfuggono ad una corretta raccolta.

Il progetto sperimentale durerà 10 mesi, durante i quali il contenitore itinerante si sposterà in cinque aree milanesi, in ciascuna delle quali rimarrà 2 mesi:

  • Dal 21/3 al 19/5 sarà ai giardini pubblici Indro Montanelli (ingresso di via Palestro);
  • Dal 20/5 al 19/7 si sposterà in via Bisi Albini all’altezza di via Filippo Filippi (zona 2);
  • Dal 20/7 al 19/9, in via Quarenghi 32 (zona 8);
  • Dal 20/9 al 17/11, all’indirizzo: viale Legioni Romane 54 (zona 6);
  • Dal 18/11 al 20/1, in via Oglio angolo via Mincio (zona 4).

Il RAEEparking è stato realizzato da AMSA (Azienda Milanese Servizi Ambientali), gruppo A2A e sponsorizzato da Ecolight, un consorzio nazionale senza fini di lucro che si impegna nella gestione e smaltimento dei RAEE nel pieno rispetto dell’ambiente, in una logica di sviluppo sostenibile e di massima efficienza.

Come funziona? Basta strisciare la Tessera regionale dei servizi, in dotazione ad ogni cittadino, indicare il tipo di rifiuti da conferire e inserirlo nello sportello che automaticamente si aprirà. È disponibile al pubblico tutti i giorni dalle 7 alle 21. Come spiega Walter Camarda, presidente di Ecolight:

L’iniziativa, che è frutto del progetto europeo Identis WEEE per l’individuazione di innovativi strumenti di raccolta, contribuirà a raggiungere gli obiettivi di raccolta che l’Europa ha indicato per quest’anno: dagli attuali 4,1 kg di RAEE per abitante (5,2 per quanto riguarda la Lombardia) dovremo arrivare a circa 5,8 kg procapite.

L’assessore alla Mobilità e all’Ambiente di Milano Pierfrancesco Maran sostiene che questa iniziativa è molto importante non solo a livello pratico, ma anche per la sua opera di informazione e sensibilizzazione:

Con questo nuovo progetto sperimentiamo nuove modalità di raccolta, offrendo ai cittadini un servizio innovativo e sensibilizzandoli ad una tipologia di raccolta molto importante per l’ambiente.

Fa parte del progetto anche il concorso “PreMIami” grazie al quale i cittadini milanesi più virtuosi potranno vincere delle biciclette elettriche, messe in palio da Ecolight.

Saranno 12 in tutto, 9 per coloro che più hanno usufruito di RAEEparking (uno per ogni zona di Milano), altre 3 ad estrazione tra chi lo ha utilizzato almeno una volta. È possibile partecipare al concorso anche conferendo i propri RAEE al CAM (Centro Ambientale Mobile) di AMSA.

25 marzo 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento