Cobat entra a fare parte della rete Weeelabex. Il Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo è ora uno dei membri del Waste Electrical and Electronic Equipment Label of Excellence, l’organizzazione no profit che stabilisce gli standard del settore recupero RAEE a livello internazionale.

La Weeelabex fa sì che nel settore di raccolta e riciclo delle apparecchiature elettroniche ed elettriche sia attivo uno standard uniforme, occupandosi dei vari monitoraggi agli impianti di trattamento e di recupero affinché rispettino gli impegni assunti al momento della certificazione.

L’ingresso di Cobat come membro rappresenta un’occasione, secondo quanto ha dichiarato il presidente Giancarlo Morandi, per il Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo di contribuire all’organizzazione con la propria esperienza nel settore:

Da ben 25 anni il Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo opera capillarmente sul territorio nazionale motivato da una profonda mission ambientale. Entrando a far parte dell’organizzazione Weeelabex, Cobat potrà contribuire con il proprio know-how all’implementazione delle attuali norme e procedure europee di gestione dei RAEE e all’ottimizzazione delle prestazioni ambientali.

Questo standard sarà strategico anche per combattere alcune problematiche che colpiscono la filiera del riciclo, come i traffici illeciti dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, e per dialogare con gli operatori del comparto in merito alle best practice internazionali, affinché si possano raggiungere obiettivi di raccolta e di recupero sempre più competitivi per la salvaguardia dell’ambiente e della salute dell’uomo.

24 ottobre 2014
Lascia un commento