Raccolta differenziata: ce la insegna un’app per iPhone e iPad

Si chiama “Rifiutologo” ed è un’applicazione funzionante su iPad, iPhone e iPod Touch che si prefigge lo scopo di fornire un assistente personale virtuale a tutti i cittadini interessati a effettuare la raccolta differenziata, sempre più un gesto di responsabilità civile nonché segno di lungimiranza per chi ha a cuore la conservazione del pianeta.

L’app, scaricabile gratuitamente dall’App Store, è stata presentata oggi a Milano all’interno del convegno Pad Connects e arriverà prossimamente anche in una versione per dispositivi Android. Si tratta di una novità assoluta in Italia, realizzata dal gruppo Hera in collaborazione con le Officine Digitali.

In funzione del comune di residenza dell’utente, Rifiutologo è in grado di fornire le indicazioni su come organizzarsi per effettuare correttamente la raccolta differenziata, ponendosi come una guida personalizzata a cui attingere ogni volta che sorge un dubbio sullo smistamento dei rifiuti: è sufficiente infatti compiere alcune semplici azioni sullo schermo per capire in quale categoria inserire questo o quel tipo di rifiuto, senza dover cercare sul Web le risposte o chiedere agli operatori autorizzati della zona.

Grazie al sistema GPS integrato nei dispositivi di Apple, il Rifiutologo è capace di rilevare il punto in cui l’utente si trova e suggerirgli la lista con le stazioni ecologiche più vicine, aggiungendo inoltre una scheda correlata a ognuna di esse in cui sono contenuti orari di apertura al pubblico e tipologie di materiali che è possibile conferire nella stazione più vicina.

L’app è comunque aperta ai cambiamenti, tanto che Hera ha deciso di inserire una funzionalità che consente agli utenti di segnalare le eventuali voci mancanti nel database del software, in modo che nelle prossime release dell’applicazione l’elenco diventi sempre più completo e offrire così un servizio sempre più efficiente.

13 ottobre 2011
I vostri commenti
ViMac76, venerdì 14 ottobre 2011 alle10:06 ha scritto: rispondi »

E' già presente nell'Android Market, gratuita.

Lascia un commento