Quinto Conto Energia: restano 200 milioni di euro di incentivi

Manca sempre meno all’estinzione del Quinto Conto Energia. Il costo annuo cumulato per gli incentivi al fotovoltaico (per tutte le versioni del Conto in vigore) ha infatti raggiunto i 6,5 miliardi di euro, avvicinandosi al tetto massimo di 6,7 miliardi fissato dal DM del 5 luglio 2012.

>> Leggi tutte le notizie sul Quinto Conto Energia

Lo comunica il Gestore dei Servizi Energetici (GSE), precisando che:

Al raggiungimento del limite complessivo di 6,7 miliardi di euro concorrono il costo degli incentivi riconosciuti agli impianti entrati in esercizio con il Quinto conto energia e con i precedenti provvedimenti di incentivazione e il costo degli incentivi riferito agli impianti iscritti in posizione utile, ma non ancora in esercizio, nei Registri del Quarto e del Quinto conto energia.

Il Contatore Fotovoltaico presente sul suo sito web, aggiornato al 16 dicembre 2012, annovera ormai 463.746 impianti in esercizio, pari a una potenza complessiva di 16.104 Megawatt. Oltre a questi, concorrono al raggiungimento del tetto di spesa altri 2.670 impianti non ancora in funzione ma già iscritti ai registri in posizione utile per godere degli incentivi.

>> Leggi il glossario per capire tutto del Quinto Conto Energia

Aggiunge inoltre il GSE:

Sul Contatore Fotovoltaico sono anche disponibili i dati sul numero di impianti, la potenza installata e il costo indicativo cumulato annuo degli incentivi riferiti a ogni singolo Conto Energia.

Quel che è certo è che restano circa 200 milioni di euro prima del raggiungimento della soglia massima fissata dalla legge, dopodiché scatterà il conto alla rovescia, della durata di 30 giorni, per la fine del Quinto Conto Energia e degli incentivi al fotovoltaico.

18 dicembre 2012
Fonte:
GSE
Lascia un commento