Una conformazione fisica particolare: il cane Quasimodo è un esemplare dalla spina dorsale corta. Una caratterista piuttosto ricorrente tra i quadrupedi canini, che li rende più compatti, contenuti e sintetizzati in un animale dal formato ridotto. Quasimodo è infatti un esemplare di Pastore Tedesco, ma la sua conformazione lo fa risultare più compresso. Quando fu trovato si pensava fosse affetto da qualche patologia particolare, da qualche malattia singolare e debilitante.

Ma il piccolo, oltre a essere un randagio, presentava solo una colona vertebrale ridotta e un collare troppo piccolo per il suo formato. Infatti questo era inglobato nella carne del collo, permettendo alla cute di crescervi intorno con dolore. L’associazione Secondhand Hounds l’ha tratto in salvo dalle strade del Minnesota, prendendolo in cura presso la sua sede. Rachel Mairose, direttore esecutivo dell’associazione, ha accolto con amore il piccolo cagnolino, ribattezzandolo Quasimodo. In molti hanno creduto la sua conformazione fosse frutto di una reclusione forzata in una gabbia angusta. Ma la sindrome della spina dorsale corta è una realtà e molti cani ne sono vittime.

Quasimodo è stato quindi accolto in stallo, così da permettergli un recupero fisico sereno e costante. Secondo i controlli potrebbe avere 4 anni, è inoltre presente una coda arricciata che incide sull’espletamento delle funzioni corporee. La problematica verrà presto risolta chirurgicamente, nel mentre Quasimodo sta imparando a relazionarsi con i gatti di cui ha molta paura. Nonostante non sia ancora pronto per un’adozione, l’interesse nei suoi confronti risulta molto forte. Nel mondo altri cani con la stessa sindrome della spina corta sono stati ribattezzati Quasi, ma come lui possono godere di amore e affetto. Il suo formato è irrilevante e non pregiudica un’indole affettuosa, coccolona e giocosa come tutti i cani.

2 febbraio 2016
Fonte:
Lascia un commento