Quando il gatto ci sveglia al mattino: 5 soluzioni per farlo smettere

Il gatto è un animale tranquillo e serafico, che ama dormire e ciondolare, ma non è così atipico trovarlo di notte intento a giocare e correre per casa. È proprio quando giunge il calare del sole che il felino sfodera tutte le sue doti da cacciatore naturale, impiegando le sue energie nel recupero di oggetti o nelle attività ludiche. Magari svegliando più volte il proprietario, sia per coinvolgerlo nella pratica, sia per una richiesta di cibo e attenzioni che coincide sempre con le prima luci dell’alba. Normale routine per Fufi, concomitante anche con il risveglio degli uccellini, che ama osservare e scrutare dalla finestra meditando la tecnica migliore per catturarli. Un gatto che vive in casa tende a dormire moltissimo durante le ore diurne, specialmente se solo, per questo è normale che riversi le sue energie nell’attività notturna. Una pratica che non vuole vivere da solo e, per questo motivo, cercherà di coinvolgere l’amico umano svegliandolo letteralmente più volte. Ecco come arginare la problematica.

Gioco

Il gatto trascorre troppo tempo da solo in casa, magari dormendo o non facendo nulla di ludico, per questo potrebbe reclamare attenzioni e affetto durante le ore notturne. Dedicargli del tempo di qualità è importante e utile, magari trascorrendo insieme le ore serali, giocando e correndo per l’appartamento. Oppure creando una piccola caccia al tesoro con crocchette e giochini da lui tanto amati, così da soddisfare la sua necessità di affetto e attenzioni. Per poi finire insieme sul divano a sonnecchiare guardando la televisione.

=> Scopri perché giocare con il gatto fa bene


Chiudere la porta

Coppia di gatti

Se il gatto dorme con il proprietario sarà importante non cedere alle sue richieste e agli atti di disturbo messi in pratica di mattina. Ignorare i richiami sarà utile, magari indossando dei tappi così da proseguire con il sonno rigenerante. Se invece il micio dovesse saltare e correre allora è giusto relegarlo fuori dalla stanza chiudendo la porta, non cedendo ai miagolii e alle grattate di richiamo. Se non ascoltato il micio desisterà passando ad altre attività.

Cibo

Il risveglio mattutino del gatto coincide con la necessità di mangiare qualcosa, per questo potrebbe risultare importante lasciare qualcosa nella ciotola prima di andare a dormire. Oppure acquistare un alimentatore automatico che possa fornire dosi precise di cibo, seguendo un programma definito in precedenza attraverso la programmazione. Cedere alle richieste del gatto non farò che rafforzare le sue convinzioni autorizzandolo a chiamarvi ogni mattina presto.

=> Scopri i comportamenti anomali del gatto con il cibo


Tende

Gatto che osserva

La luce del mattino è un richiamo molto allettante per il gatto che, ai primi raggi, si desterà iniziando a girovagare e giocare per casa. Ma anche il suoni suggeriti del risveglio della natura e della realtà urbana possono risultare stimolati, per questo schermare la luce con una tenda e insonorizzare il più possibile l’ambiente potrebbe impedire un risveglio repentino. In caso contrario lasciate una persiana aperta così che il gatto possa ammirare il mondo esterno concentrandosi su ciò che vede.

Compagnia

Nel caso la solitudine vissuta da Fufi fosse schiacciante aiutatelo accogliendo un secondo gatto, così da rendere le sue giornate meno noiose e deprimenti. Ma se il comportamento notturno dovesse persistere, mostrando comportamenti anomali, è giusto consultare il veterinario per qualche consiglio ulteriore.

15 marzo 2018
Immagini:
Lascia un commento