Il purè di fave con cicoria è un cosiddetto piatto povero nato nel meridione d’Italia che trova il suo fondamento in tre tra le materie prime di più facile reperibilità, ossia le fave, le cicorie e l’olio d’oliva. Naturalmente si tratta di una ricetta vegetariana che trova nei frutti della terra il suo più completo compimento: negli ultimi anni si sta assistendo a una valorizzazione di quelle che un tempo erano considerate ricette povere: là dove manca forse la ricercatezza di ingredienti e preparazione si compensa invece con un gusto straordinario.

Il purè di fave con cicorie è considerato indifferentemente un primo piatto oppure un antipasto, ma può fungere anche da piatto unico, soprattutto se deve essere consumato di sera. La ricetta vegetariana di seguito proposta vale per 4 persone, è molto facile da realizzare e richiede non più di una mezz’ora di preparazione. È in altre parole la ricetta ideale per chi è troppo stanco per cucinare dopo una lunga giornata lavorativa ma non vuole neppure rinunciare a cibo sano, nutrimento e gusto.

Cicorie

Ingredienti

  • 400 di fave;
  • 6 cicorie;
  • olio qb;
  • sale qb;
  • pepe qb.

Preparazione

  • Scegliere con cura le cicorie, separare i gambi e lavarli con cura perché si tratta di un ortaggio solitamente molto sporco. Le cicorie perfette per questa preparazione si trovano nel periodo compreso tra aprile e novembre, perché sono quelle di forma molto allungata con tante foglie;
  • Bollire le cicorie in una pentola adeguatamente capiente e piena per i 2/3 di acqua salata;
  • Liberare le fave manualmente da tutti i baccelli e sciacquarle con cura. I baccelli delle fave sono anch’essi sempre molto sporchi per via del contatto diretto con la terra;
  • Bollire le fave con poca acqua salata, dopo averle tenute un’ora in acqua, esattamente come avviene spesso per molti altri tipi di legumi;
  • Alla fine della bollitura, le fave vanno frullate insieme. I più virtuosi e pazienti potranno anche provvedere a schiacciarle manualmente con la forchetta, ma questo allunga i tempi di preparazione;
  • Scolare le cicorie bollite e impiattarle. Fare lo stesso con le fave dopo averle frullate formando una cremina omogenea;
  • Condire con olio d’oliva crudo entrambi gli ingredienti e aggiungere pepe;
  • In alternativa o in aggiunta al pepe si possono usare anche altre spezie, come il rosmarino o l’origano, secondo le proprie preferenze.

Scopri le Proprietà e i Benefici della Cicoria

8 maggio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento