Pulizia del colon con metodi naturali

Mantenere il benessere dell’intestino è uno dei principi fondamentali per una vita in salute, per questa ragione da tempo è aumentata la curiosità verso tutti i trattamenti che promettono di riportare l’organo in perfetta forma. L’intestino, infatti, non è deputato unicamente all’assorbimento dei principi nutritivi, ma regola anche l’equilibrio di alcune funzioni fondamentali per il corpo. Non stupisce, di conseguenza, che negli ultimi tempi si parli sempre di più di pulizia del colon, anche con metodi naturali, per riequilibrare la sua flora batterica e garantirne la massima salute.

Naturalmente, quando si sospetta che le funzionalità del colon siano alterate è necessario avvisare il medico, soprattutto in caso di sintomi come malassorbimento alimentare, diarrea, stipsi, perdite e molto altro ancora. La pulizia del colon con rimedi naturali, infatti, è da intendersi come routine da inserire nel proprio stile di vita, ma non può sostituirsi alle cure per le patologie che affliggono il tratto digerente, tanto che in alcuni casi potrebbe essere anche controindicata. Il consulto con lo specialista sarà in grado di eliminare ogni dubbio.

Pulizia del colon: definizione e idrocolonterapia

Colon

Per pulizia del colon si intende un trattamento pensato per ripristinare le naturali funzionalità del tratto finale dell’intestino, riducendo infiammazioni, eliminando tossine e riequilibrando la sua essenziale flora batterica. I ritmi della vita moderna, così come un’alimentazione non sempre sana, l’inquinamento, l’assunzione di alcuni farmaci e molto altro ancora, possono infatti alterare le normali condizioni dell’apparato digerente. Un colon non perfettamente in forma, oltre a determinare fastidiosi sintomi come gonfiore, diarrea o stipsi, genera conseguenze per tutto l’organismo: basti pensare come l’intestino sia un organo essenziale per il rafforzamento delle difese immunitarie.

=> Scopri il rapporto tra carne rossa e tumore al colon


Quando si parla di pulizia del colon, il primo trattamento che balza alla mente è quello dell’idrocolonterapia, una tecnica divenuta molto conosciuta negli ultimi anni anche perché spesso citata dai media. Si tratta di un metodo che, tramite un apposito macchinario, provvede a un’irrigazione del colon e alla rimozione di muco e residui fecali, sfruttando le proprietà meccaniche dell’acqua. Viene realizzato in centri specializzati e comporta l’introduzione di una sottile cannula nel retto, che provvede all’immissione dell’acqua e al recupero delle sostanze di scarto. È diverso dal più tradizionale clistere, sia per la profondità del trattamento che per i suoi effetti, e pare possa stimolare il ripristino delle normali attività del colon, in particolare la peristalsi e l’equilibrio batterico.

Pulizia del colon: alimentazione

Yogurt

L’obiettivo della pulizia del colon parte già dalla tavola, scegliendo alimenti che siano in grado di stimolare le attività intestinali, regolandone il transito e riportando benessere a tutto l’organismo. Oltre a seguire un regime alimentare sano, basato sulla dieta mediterranea, viene di solito suggerita l’assunzione di alcuni alimenti ricchi di fibre, nonché la riduzione di altri che potrebbero appesantire l’organismo, come ad esempio le carni rosse.

=> Scopri i cibi utili per la salute dell’intestino


Tra i cibi maggiormente capaci di incentivare il transito intestinale, l’espulsione di scorie e il ripristino della flora intestinale, vi sono innanzitutto moltissimi ortaggi. È quindi bene introdurre regolarmente nella propria dieta spinaci, asparagi, cavolo, sedano, porro, piselli, fagioli, erba di grano, verze, prezzemolo, coriandolo e molti altri ancora. In genere, tutta la verdura a foglia verde ha effetti benefici sull’organismo, sia per l’alto contenuto di fibre che di vitamina E, nota quest’ultima per le sue proprietà rigeneranti a livello cellulare e di contrasto ai radicali liberi. Sulla flora batterica, ancora, può influire in modo positivo l’assunzione di alcuni derivati del latte ricchi di fermenti lattici, come lo yogurt bianco o lo yogurt greco.

Pulizia del colon: rimedi erboristici

Malva

La pulizia del colon può avvenire anche con rimedi erboristici, ovvero pianta dall’azione fitoterapica specifica per il colon. Molti di questi sono di uso molto comune, tanto che nella maggior parte dei casi saranno già disponibili in casa, ma l’impiego deve avvenire unicamente dopo aver consultato il medico, poiché in alcune condizioni o per alcune patologie potrebbero essere controindicati.

=> Scopri le proprietà della malva


Si parte dalle classiche tisane depuranti, in grado di stimolare il transito e lo svuotamento dell’intestino, ma anche di proteggerne e rigenerarne la mucosa. Fra le tante, molto note sono quelle a base di tè verde, aloe vera e malva: il primo ha un’azione antiossidante sui tessuti dell’organo, gli altri facilitano l’espulsione di scorie e residui fecali, nel frattempo proteggendo la mucosa con la formazione di un film contro le infiammazioni.

Seguono i semi di lino, conosciuti per la loro capacità di stimolare l’azione del colon, quindi timo, plantago, semi di psilio e molti altri ancora. Prima dell’assunzione, si suggerisce di informarsi sugli eventuali effetti collaterali, nonché di attenersi alle dosi scelte dallo specialista.

4 novembre 2018
Immagini:
Lascia un commento