Pulire macchina Nespresso: come fare

Le macchine da caffè Nespresso consentono di preparare comodamente a casa, o in ufficio, un ottimo caffè e altre bevande calde erogate in poco tempo, da gustare in base alle preferenze e alle abitudini personali semplicemente utilizzando le capsule di alluminio. Per fare in modo che il caffè sia sempre squisito e che la macchina garantisca performance ottimali, tuttavia, è indispensabile procedere con una accurata pulizia a cadenza regolare, accompagnata dalla rimozione del calcare. Quest’ultima operazione, inoltre, assicura un ottimo rendimento della macchina soprattutto quando l’acqua utilizzata per la produzione del caffè è particolarmente dura.

=> Scopri il riciclo delle capsule Nespresso


Nespresso fornisce indicazioni precise sulla manutenzione, pulizia e decalcificazione di ogni singola macchina, mettendo a disposizione dei clienti un apposito kit contenente soluzioni decalcificanti da utilizzare seguendo le istruzioni fornire dal produttore, in modo tale da mantenere l’effetto anticalcare molto a lungo. Qui di seguito sono illustrate sia la procedura di pulizia della macchina sia alcune possibili soluzioni alternative per eliminare il calcare.

Come eseguire la pulizia

Macchina

Indipendente dalla tipologia di macchina Nespresso, è indispensabile pulire regolarmente l’erogatore con un panno umido dopo l’utilizzo. L’esterno, invece, può essere strofinato con un panno inumidito e intriso di poche gocce di sapone neutro. Per una pulizia più approfondita, invece, è necessario in primis spegnere la macchina e lasciarla raffreddare prima di svuotare il vassoio raccogligocce e il contenitore delle capsule. È possibile anche rimuovere il serbatoio dell’acqua e il relativo coperchio, procedendo con il lavaggio utilizzando detergenti neutri e risciacquando con acqua calda in modo da eliminare ogni residuo. A questo punto ogni componente del serbatoio deve essere asciugata usando un asciugamano asciutto e pulito o, semplicemente, della carta assorbente.

=> Scopri i benefici del caffè sulla longevità


È indispensabile evitare di immergere la macchina, o anche una sua parte, in acqua o altri liquidi, escludendo anche l’utilizzo di detersivi poco delicati e spugne con effetto abrasivo. È anche da evitare il lavaggio in lavastoviglie.

Come eliminare il calcare

Capsule

Come accennato, per le macchine da caffè Nespresso esistono soluzioni decalcificanti fornite ad hoc e utilizzabili sui vari apparecchi. Una valida alternativa, tuttavia, è data dalla decalcificazione effettuata con l’aceto, un metodo “antico” che si basa sull’uso di un prodotto naturale molto efficace contro il calcare. È necessario procurarsi un litro di aceto, versandone la metà puro dentro la vaschetta dell’acqua precedentemente svuotata. Dopo aver collocato un contenitore nello spazio dove si posano le tazze, è necessario accendere la macchina e fare in modo che tutto l’aceto fuoriesca riempiendo il recipiente. L’operazione può anche essere ripetuta due volte, avendo cura di utilizzare una quantità di aceto puro pari alla precedente. Si procede poi con l’erogazione di acqua distillata in modo tale che ogni residuo di aceto venga eliminato.

Una altrettanto efficace rimozione del calcare non potrebbe essere ottenuta, ad esempio, con l’uso del bicarbonato di sodio: questa sostanza rischierebbe anche di alterare in modo sensibile il gusto del caffè e delle altre bevande, compromettendo il buon funzionamento della macchina.

30 novembre 2018
Immagini:
Lascia un commento