La psoriasi è una dermatite che può coinvolgere molte parti del corpo, tuttavia la forma più evidente è la psoriasi del cuoio capelluto, che non si limita alle squame, al rossore, alle irritazioni e ai pruriti, ma spesso provoca anche caduta di intere ciocche di capelli, peggiorando così l’impatto visivo e psicologico di quella che è ritenuta una malattia sociale. Ci sono però delle terapie, degli escamotage e dei rimedi naturali capaci di alleviare i fastidiosi effetti di questa malattia.

Alcuni, tra questi rimedi naturali e non, ineriscono anche le abitudini di ognuno. A volte, per esempio, i dermatologi prescrivono agli affetti da psoriasi al cuoio capelluto uno shampoo antiforfora non troppo aggressivo con cui lavare i capelli un paio di volte a settimana e una soluzione di calomelano, un minerale, con cui massaggiare le zone colpite un paio di volte al giorno. Inoltre, è sempre consigliabile non coprire la pelle colpita da psoriasi e andare al mare, soprattutto dove c’è una concentrazione maggiore di salinità: molti consigliano per le vacanze la zona del Mar Morto, per esempio. Gli altri consigli ineriscono invece la dieta e gli impacchi.

Dieta

  • Prediligere gli alimenti biologici;
  • Nutrirsi di frutta fresca con la buccia, per l’apporto di fibre, e verdura: non devono mancare i cibi naturali, come pure legumi e cereali integrali;
  • Nutrirsi di alimenti che contengono molti omega 3, come olio di semi di lino o olio di pesce;
  • Sostituire pane e pasta tradizionali con quelli integrali;
  • Consumare fermenti lattici vivi o anche alimenti che ne contengano, come lo yogurt;
  • Consumare meno carne e in generale evitare i grassi di origine animale;
  • Bere molta acqua. Accompagnare anche con del limone;

Impacchi e massaggi

  • Si possono applicare poche gocce di olio di origano, sempre che non si sia allergici, finché non si riducono squame e irritazioni;
  • Fare degli impacchi con il burro di karitè prima di ogni lavaggio mattutino: bisogna tenere l’applicazione per un’intera notte;
  • Fare piccoli massaggi con olio di cocco biologico oppure olio extravergine di oliva, per stimolare il sistema immunitario;

23 agosto 2013
I vostri commenti
rachele, sabato 16 luglio 2016 alle16:05 ha scritto: rispondi »

ciao a tutti, ho 32 anni e da sempre soffro di psoriasi sul cuoio capelluto. Ho avuto diversi anni dove non si è manifestata ma in quest ultimo periodo è esplosa e non so più a chi rivolgermi e cosa fare. in più sono in dolce attesa e questo è limitante per me per provare diversi rimedi. qualcuno mi può aiutare? il mio problema è più che altro per il fastidio che a volte si trasforma in dolore poiché la pelle si crepa e poi fa malissimo. adesso uso olio di argan, olio di oliva, olio di cocco...di tutto insomma ma trovo sollievo per poche ore. ovviamente è un cane che si morde la coda perchè dopo aver passato la notte con l olio in testa, la mattina lavo i capelli e la pelle si secca di nuovo e non posso usare olio tutti i giorni appunto per questo motivo. spero voi mi diate delle soluzioni. grazie mille!!!!!!!!

Rachel, sabato 3 gennaio 2015 alle18:18 ha scritto: rispondi »

ti ringrazio gioia ne faro' tesoro di cio' che hai detto riguardo il libro e i tuoi consigli sulla giusta alimentazione e il fatto di svolgere sport che gia' seguo.purtroppo sono scettica sul fatto di espormi al mare come mi e' sempre stato consigliato dai medici ma non sempre tutto va' come dovrebbe dipende dal soggetto a me questo anno ha recato solo danni peggiorando la mia situazione gia' critica seccandomi ancora di piu' la pelle, ormai tra' prodotti al cortisone pomate e creme penso proprio che dovro' rassegnarmi un grande saluto.

Vannina, lunedì 22 dicembre 2014 alle22:01 ha scritto: rispondi »

Caro Gianluca quando dci alimentazione corretta cosa intendi esattamente. Chi ti ha preparato la dieta, ossia ciò che puoi mangiare e ciò che devi evitare ? Se mi puoi rispondere te ne sarei veramente grata.

Luca, venerdì 11 luglio 2014 alle16:05 ha scritto: rispondi »

Concordo con Cristina sul fatto che una corretta alimentazione sia un aspetto fondamentale nella cura della psoriasi ( frutta e verdura a volontà ; da evitare bevande gassate e junk food ) . Da qualche mese ho smesso di fumare e bere alcolici ( anche se alla birra con gli amici non dico mai no ) e devo dire che ho notato che le chiazze sono meno rosse e meno spesse . Tanto sport e sempre a testa alta . Un abbraccio a tutti i fratelli che condividono questa patologia .

Cristina, martedì 4 marzo 2014 alle23:44 ha scritto: rispondi »

Buonasera a tutti, io concordo con Gianluca. Sfortunatamente soffro d psoriasi dall eta' di 5anni e oggi ne ho 25!!!! Dopo anni e anni di troooooppi cortisonici e taaaaaante lampade ho trovato per caso questo libro: "Guarire la psoriasi - un metodo naturale" del dottor John O.A. Pagano Non è un percorso velocissimo dato che bisogna cambiare (almeno x quanto riguardava me) radicalmente la propria alimentazione, il proprio stile di vita e disintossicare il proprio corpo ma vi assicuro che nel mio caso ha funzionato!!!!!! Non vi mento xke so bene cosa si prova ad avere questa malattia che nel mio caso colpisce gambe braccia e cuoio capelluto. Riassumo brevissima ma vi consiglio d acquistare il libro: Farine solo integrali, tantissima verdura, tanta frutta, poca carne (e solo bianca) alla quale si dovrebbe preferire il pesce (cmq nn esagerare) ed evitare assolutamente le solanacee che irritano, evitare anche di associare agrumi e cereali. Mangiare qualche mandorla al giorno fa bene! Tanto sport e TANTO PENSIERO POSITIVO che come tt sappiamo la psoriasi è sopratt psicosomatica... (magari fate yoga ;D) Spero d essere un pochino d aiuto xke so cosa si prova con questa malattia. Qualche ricaduta ci sta in momenti d stress ma sapere cm poter rimediare nn è cosa da poco!!! Ora invece ringrazio questo bel sito per tutti i consigli che ci offre!! Grazie!!! :)

Lascia un commento